Tutti i colori della Pace

Cento anni sono passati dal momento in cui, a conclusione di uno dei momenti più sanguinosi e drammatici della storia, si è urlato “È finita!”. Ma la fine della guerra, di ogni guerra, significa, di per sé, pace?
  tuttipace C'è un'antica tradizione a Vezzano: in tempi di guerra si fece un voto, giurando che se il paese fosse stato risparmiato dalla guerra la gente si sarebbe recata ogni anno alla chiesa di S. Valentino. Per ricordare questa tradizione, ogni anno, viene celebrato "Tutti i colori della Pace", una manifestazione che si è evoluta nel tempo, ma ha mantenuto la sua anima di celebrazione della pace. Quest'anno siamo felici di poter contribuire come Forum al suo già ricco programma che vi invitiamo a consultare:     programma definitivo: colori pace 2018  

Servizio Civile 2018/2019

  C'è tempo fino al 28 settembre per presentare domanda di Servizio Civile Nazionale (SCN) per il progetto in collaborazione tra: GTV - Gruppo Trentino di Volontariato, ATB - Associazione Trentino con i Balcani e Forum Trentino per la pace e i diritti umani, denominato "Giovani e Enti in rete per la cittadinanza globale" Referente del Forum per eventuali informazioni riguardanti servizio civile: Riccardo Santoni Tel. 335 179 7117 Perché fare Servizio Civile? Vi siete sempre meravigliati come fosse lavorare in un determinato campo? Vi hanno mai detto in fase di colloquio "curriculum interessante, ma non hai esperienza"? Servizio Civile è quello che fa per voi: un'esperienza rivolta ai giovani tra 18 e 29 anni (non compiuti) che permette di arricchire il proprio profilo professionale e farvi conoscere dagli enti locali.  

Progetto: Giovani e Enti in rete per la cittadinanza globale

 ♦ Di cosa mi occuperò?

I giovani in servizio civile verranno coinvolti nel complesso delle attività di comunicazione e di cittadinanza globale con un ruolo di appoggio e sostegno: a loro sarà chiesto di occuparsi di alcune attività riguardanti il settore comunicativo e quello della progettazione, sotto la supervisione dello staff e/o, degli OLP e dei soci volontari delle associazioni co-promotrici.

Area comunicazione (nella propria sede operativa)

  • gestione dei social network (Facebook, instagram, etc): piano editoriale, produzione di contenuti.
  • aggiornamento del sito: gestione newsletter, produzione di contenuti originali, aggiornamento dati.
  • comunicati stampa: creazione di contenuti formali e non da diffondere alla stampa e/o altri enti.
  • produzione contenuti grafici: foto e/o video da affiancare ai materiali dell'associazione; elaborazione e distribuzione di poster e volantini; produzione di interviste, articoli, dossier di approfondimento.

Area progettazione e sensibilizzazione (anche in collaborazione con altri enti)

  • co-progettazione di progetti: valutazione di soggetti interessati al progetto, potenziali collaborazioni, ricerca di sponsor e bandi di finanziamento.
  • progetti di sensibilizzazione per le scuole: proposta di attività da svolgere con i ragazzi/giovani; elaborazione di contenuti e materiali; identificazione di istituti interessati; contattare insegnanti per definire costi e dettagli organizzativi; monitoraggio e valutazione attraverso questionari.
  • progetti su temi specifici: elaborazione di contenuti e materiale di supporto;  supporto nelle comunicazioni tra soggetti interessati, soggetti proponenti e soggetti istituzionali; supporto dello staff nella gestione logistica; promozione e divulgazione dell'iniziativa; raccolta adesioni; monitoraggio e valutazione progetto.
  • supporto nella gestione di database specifici: aggiornamento database, traduzione lettere, produzione testi e invio materiale ai sostenitori.
Campagna promozionale (in collaborazione tra le tre sedi operative)
  • progettazione e realizzazione di una campagna di comunicazione in gruppo per la promozione di obiettivi comuni.

♦ Profilo ricercato:

Cerchiamo una persona che condivida gli obiettivi del progetto, che abbia interesse delle aree e delle tematiche trattate, nonché interesse per la comunicazione digitale, capacità di relazione e disponibilità al lavoro in gruppo. I/Le giovani verranno selezionati secondo i criteri indicati da UNSC

♦ Sedi operative e posti disponibili:

GTV - 3 posti disponibili

Gruppo Trentino di Volontariato opera dal 1999 con progetti di Cooperazione Internazionale in Vietnam e nel Sud Est Asiatico e con progetti di cittadinanza globale in Trentino. La sua vision è “Nel Sud Est Asiatico per costruire un ponte tra Oriente ed Occidente verso un nuovo domani”. La sua mission è “mettere in relazione la comunità trentina con le comunità del Sud Est Asiatico per sviluppare capacità e scambiare esperienze con particolare attenzione ai diritti dei soggetti vulnerabili come bambini, donne e minoranze. GTV intende l'autosviluppo delle comunità come antidoto allo sfruttamento” Nel 2018-2019 GTV implementerà, tra gli altri, un progetto di cooperazione internazionale in Vietnam legato ai temi dell’agricoltura familiare sostenibile. In riferimento a questo progetto, verranno organizzate attività di sensibilizzazione per la costruzione di Cittadinanza Globale.

Indirizzo: Corso 3 Novembre, 116, Trento 38122 Sito: http://gtvonline.org/it/ Referente: Francesca

ATB – 1 posto disponibile 

L’Associazione Trentino con i Balcani Onlus nasce nel febbraio 2012 dall'unione di due organizzazioni (Tavolo Trentino con Kraljevo e Tavolo Trentino con il Kosovo) attive nel Sud Est Europa sin dal 1999. Nate entrambe dal mondo dell’impegno per la pace e per la solidarietà durante le guerre degli anni Novanta, le due associazioni hanno promosso nei primi anni progetti di aiuto umanitario, per poi concentrarsi su iniziative di sviluppo locale sostenibile. ATB promuove da più di 17 anni progetti di sviluppo locale con un approccio di cooperazione di comunità e partenariato territoriale che si traducono nel concreto nell'attivazione di percorso di sviluppo locale, promozione dei diritti umani, scambio di buone prassi e interscambio culturale ed economico, coinvolgendo attivamente soggetti (istituzionali, associativi e imprenditoriali) Trentini e del Sud Est Europa. La mission di ATB Onlus è contribuire alla promozione della democrazia locale e allo sviluppo di comunità nei Balcani e in Trentino in una prospettiva europea, attraverso iniziative di cooperazione internazionale di comunità e partenariato territoriale negli ambiti dello sviluppo locale sostenibile, dei diritti fondamentali, delle pari opportunità, della promozione culturale e delle differenze e della cittadinanza attiva. Indirizzo: Vicolo Dall’Armi 5, Trento 38122 Sito: https://www.trentinobalcani.eu/ Referente: Paola Forum - 2 posti disponibili  Diritti umani, solidarietà, multiculturalismo, cittadinanza attiva e responsabilità sono alcuni dei termini chiave che guidano da anni le attività del Forum Trentino per la Pace e i diritti umani, organismo permanente insidiato nel Consiglio Provinciale di Trento, fortemente voluto dal mondo politico per mettere in rete e le diverse realtà che in Trentino si spendono quotidianamente per migliorare il proprio contesto di riferimento e i territori con cui tessono quotidianamente relazioni e legami. I principi ispiratori e le modalità di attuazione si trovano nella legge 10 giugno 1991, n.11 “Promozione e diffusione della cultura della pace”, che ha dato vita al Forum nel 1991. Con questa legge la Provincia autonoma di Trento, in coerenza con l'articolo 11 della Costituzione, che sancisce il ripudio della guerra come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali, la promozione dei diritti umani, delle libertà democratiche e della cooperazione internazionale, riconosce nella pace un diritto fondamentale degli uomini e dei popoli.

Indirizzo: via Galleria Garbari 12, Trento  38122 Sito: http://www.forumpace.it Referente: Riccardo

Link utili:

Bando e allegati (allegato 3: domanda di servizio civile) Come presentare la domanda Scelgo il servizio civile FAQ  

CALL 2018

Anche quest'anno, il Consiglio della pace ha deciso di indire una call per le associazioni del Forum.

Il tema scelto per il 2018 è  Resistere Oggi: sul mondo aleggia un clima di violenza e l'unica risposta che viene caldeggiata è quella della violenza guerrafondaia e militare. Una risposta che sembra aver dimenticato e messo da parte il mondo della nonviolenza. Da queste premesse, si è pensato alla resistenza nelle sue varie declinazioni:

Resistenza allo scoramento;

Resistenza alla voglia di lasciarsi andare al “non posso farci niente”;

Resistenza al lasciarsi attrarre dall'odio, dal lato “oscuro” (per citare un film);

Resistenza alla chiusura, al cinismo, alla volgarizzazione di tutto e alla “caciara social” che trasforma tutti in nemici, semplicemente se la si pensa diversamente.

Resistenza alla violenza guerrafondaia che tutto avvolge con la sua lugubre cappa di morte.

Resistenza, per dirla come Martin Luther King, non solo allo “stridente clamore delle persone cattive, ma al silenzio spaventoso delle persone buone”, diceva sempre Martin Luther King (anche lui barbaramente ucciso il 4 aprile 1968).

Con la call viene chiesto alle associazioni facenti parte del Forum di sviluppare iniziative (individualmente o in collaborazione tra di loro) inerenti al tema.

BANDO

Trova il Mondo in Trentino

Dopo la mostra di lancio presso Palazzo Trentini con gli scatti di G. Piscitelli e P. Piovano, un corso di fotografia sociale e il conseguente concorso fotografico, "Trova il Mondo in Trentino" prosegue con la mostra fotografica. Fino al 15 luglio sarà possibile visitarla presso i portici di Palazzo Crivelli in Via Maier a Pergine. A Pergine saranno esposte le fotografie finaliste e vincitrici del concorso, incentrato sul tema interconnessioni. "Le fotografie esposte raccontano la visione dei fotografi e delle fotografe rispetto alle:
  • Interconnessioni ambientali, dal cambiamento climatico, alla presenza significativa del turismo di massa, dall’inquinamento di una mobilità complessa ai sistemi di produzione su larga scala;
  • Interconnessioni commerciali, dato che il commercio è elemento di scambio e relazione, dipende dal sistema di trasporto e distribuzione, rappresenta un luogo di conoscenza e ricchezza;
  • Interconnessioni culturali, i mille volti delle culture che si miscelano e si incontrano, che cambiano nel tempo per le relazioni tra le persone, gli scambi e le nuove conoscenze;
  • Interconnessioni sociali, uomini e donne che si spostano da un territorio all’altro facendo emergere mille domande rispetto al viaggio, o ai viaggi, rispetto alla vita prima della partenza ed ovviamente anche all’arrivo, magari temporaneo, nei nostri territori."

Il progetto, gestito da GTV - Gruppo Trentino Volotnariato in coordinamento con CAM - Consorzio Associazioni con il Mozambrico e ATB - Associazione Trentino Balcani, è stato resto possibile anche grazie al  supporto del Festival Fotografia Etica. Partners: Virajao & Jangada, Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, Centro per la Cooperazione Internazionale. Con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento - Attività Internazionali.

Le immagini finaliste e quelle premiate sono visualizzabili su: Galleria immagini

Supereroi Reali

P1030430

Con la restituzione di Martedì 5 giugno nella scuola elementare di Madonna Bianca è giunto alla sua conclusione il lungo percorso di "Supereroi Reali". Un'iniziativa promossa dal Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, dal Centro per la Cooperazione Internazionale e da Non Profit Network - CSV Trentino, che ha portato nelle scuole laboratori sull'educazione alla cittadinanza globale e sugli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Questo è stato possibile grazie al coinvolgimento di diverse associazioni (46° Parallelo, Cooperativa La Bussola, GTV, Mlal, Mazingira e Yaku) che hanno collaborato nella realizzazione dei laboratori. A loro e alle maestre il più grande ringraziamento.