Chernobyl + 30 e l’energia del futuro

Convegno scientifico-divulgativo su

CHERNOBYL + 30 E  L’ENERGIA  DEL  FUTURO

29 aprile 2016   –   (ore 9 – 13  e  14-19)

presso Sala Convegni, Dipartimento di Economia e Management,

Università di Trento, via Inama 5, Trento

Programma preliminare

 

Chernobyl 29 aprile 1

Saluto delle Autorità, Considerazioni introduttive

Sessione 1: PER  MEGLIO  CAPIRE …

Gustavo Corni, docente di storia contemporanea, Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento. Inquadramento storico: 1986 tra guerra fredda e distensione

Franco Torrisi, fisico, Agenzia Provinciale per le Risorse Idriche e l’Energia, Provincia Autonoma di Trento. Quale rischio per quale energia?

Mirco Elena, fisico, ricercatore, Uspid, Isodarco, FOCC, PAT. Radioattività ed energia nucleare, tra civile e militare

 

Sessione 2: IL  DISASTRO,  I  TESTIMONI  TRENTINI

Siro Alzetta, tecnico presso società Piccoli S&C; docente a chiamata alle Università di Trento e di Brescia. L’impianto di Chernobyl: tecnologia del disastro.

Fulvio Gardumi, giornalista, già caposervizio dell’Ansa a Trento. Un giornalista in prima linea al tempo di Chernobyl

Ettore Paris, giornalista di QuestoTrentino. Un giornalista in prima linea al tempo di Chernobyl

Aldo Valentini, Direttore di fisica sanitaria, Azienda Provinciale Servizi Sanitari, Trento. Un fisico in prima linea al tempo di Chernobyl

Giovanni Dalmaso, già funzionario tecnico al reparto chimico del Laboratorio chimico provinciale. Un tecnico in prima linea al tempo di Chernobyl

 

Sessione 3: LE  CONSEGUENZE,  LA  SOLIDARIETA’

Silvano Piffer, Direttore, Osservatorio epidemiologico, Azienda Provinciale Servizi Sanitari, Trento. Le conseguenze sanitarie di Chernobyl

Fabrizio Pacifici, fondatore dell’Associazione Aiutiamoli a vivere, Terni. L’esempio italiano di assistenza ai “Bambini di Chernobyl”

Maria Aurora Riccadonna già nel direttivo dell’associazione trentina Aiutiamoli a vivere Il Trentino e l’accoglienza dei bambini di Chernobyl

Carlo Citterio, veterinario, Istituto sperimentale zooprofilattico delle tre Venezie, Belluno. Chernobyl, gli animali, la fauna

 

Sessione 4: L’ENERGIA  ED  IL  FUTURO

Giancarlo Sturloni, giornalista scientifico, docente di comunicazione del rischio, Sissa, Trieste. L’atomo diviso: le controversie sul nucleare civile, da Chernobyl a Fukushima

Siro Alzetta, tecnico presso società Piccoli S & C; docente a chiamata Università di Trento e Brscia. Come gestire gli impianti ad alto rischio potenziale

Geremia Gios, Direttore Dipartimento di Economia, Università di Trento. Economia delle diverse fonti di energia: la situazione attuale

Paola Masotti, docente di Tecnologia dei cicli produttivi (spec.: le fonti energetiche), Università di Trento. Tendenze attuali e previsioni future per le diverse fonti di energia

Paolo Baggio, docente di Ingegneria energetica all’Università di Trento. I reattori nucleari del futuro

Maurizio Fauri, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, Università di Trento. La migliore fonte di energia: l’efficienza

Franco Torrisi, fisico, Agenzia Provinciale per le Risorse Idriche e l’Energia, Provincia Autonoma di Trento. La politica energetica locale e nazionale

 

Ingresso libero

Chernobyl 29 aprile 2