« Aprile 2015 »
D L M M G V S
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
contatti biblioteca di sarajevo berlino bandierine ladakh “…solo un popolo scettico sulla festa della guerra, maturo per il conflitto, è un popolo maturo per la pace”     Estanislao Zuleta

primo piano

Ma la pace cos'è? Il Forum alla VI edizione di Educa!

07 aprile 2015

Sabato 18 aprile a Educa 2015 ci sarà anche il Forum trentino per la pace e i diritti umani: MA LA PACE COS'È? Presentazione dei primi risultati della ricerca Diritti della pace che indaga opinioni, rappresentazioni, atteggiamenti di circa 1.000 studenti trentini attorno a pace, guerra, conflitto, migrazione. Sabato 18 aprile ore 11.00 a Rovereto: Palazzo Istruzione (Aula 11)
Educa, il Festival dell'educazione, si terrà a Rovereto il 18 e 19 aprile. Desiderio e conflitto il tema 2015: guarda il programma!






editoriale

This is my land: insegnare storia in Palestina e in Israele

di Francesca Correr - Forum trentino per la pace e i diritti umani

Come la storia e il suo insegnamento nelle scuole possono edificare il presente e il futuro? E come possono modellare le identità dei cittadini? Da queste due domande prende spunto This is my land, un film documentario di Tamara Erde, regista israeliana che vive in Francia e che attraverso mezzi audiovisivi si occupa del conflitto israelo-palestinese sotto vari aspetti.
CONTINUA

----------------------------------------------------------

Ruanda. Una memoria del conflitto
di Francesca Correr - Forrum trentino per la pace e i diritti umani

A oltre vent'anni dall'inizio di quello che si rivelò un genocidio tra i più cruenti della storia recente, proponiamo un articolo che ne ripercorre i tratti principali. 
CONTINUA

----------------------------------------------------------

Je suis chrétien (et noir)
di Mao Valpiana - Movimento nonviolento

Dopo l'assalto dello scorso 2 aprile a Garissa, in Kenya, proponiamo una riflessione di Mao Valpiana, Presidente di Movimento Nonviolento
CONTINUA

----------------------------------------------------------

Al via Radio Memoriæ: le guerre dimenticate!
Aperte le iscrizioni per Radio Memoriæ: le guerre dimenticate: un progetto rivolto a giovani che saranno accompagnati nell’approfondimento e nella narrazione di alcuni conflitti del secolo scorso in una trasmissione radiofonica da loro realizzata e condotta. L’iniziativa partirà a giugno 2015 con una formazione residenziale. Gli interessati possono candidarsi entro il 3 maggio scrivendo una breve lettera di motivazione a radiomemoriae@gmail.com
CONTINUA

----------------------------------------------------------

Un'altra difesa è (già) possibile!

di Arianna Bazzanella - Forum trentino per la pace e i diritti umani

Il 18 marzo alla Bookique di Trento il Presidente del Forum trentino per la pace e i diritti umani Massimiliano Pilati e il Presidente di Movimento nonviolento Mao Valpiana hanno presentato la campagna di raccolta firme per la proposta di legge di iniziativa popolare Istituzione e modalità di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile, non armata e nonviolentaRiportiamo brevemente i principali punti emersi.

Diversity & Inclusion: Love Has No Labels

Quattro incontri 'A proposito di Africa': sguardi antropologici su un continente in trasformazione


Il Centro per la formazione alla solidarietà internazionale propone un ciclo di quattro incontri mercoledì 9, 15, 22 e giovedì 23 aprile dalle 17 alle 20 in Vicolo San Marco 1 - Trento per approfondire la conoscenza del continente africano. 
L'iniziativa ha un costo di iscrizione di 20,00€ ed è rivolta a studenti, insegnanti, operatori della solidarietà internazionale e cittadini interessati. 

--CONTINUA--

Ruanda: una memoria del conflitto

Ruanda: una memoria del conflitto
di Francesca Correr

All’inizio dell’aprile del 1994 cominciano i cento giorni bui della storia recente del Ruanda, tre mesi di massacro che portano all’uccisione di circa ottocento mila persone secondo i dati ufficiali dell’ONU: si parla di genocidio, ossia di distruzione sistematica di un gruppo etnico con lo scopo ultimo del suo annientamento, l’applicazione della “soluzione finale”.
A ventuno anni dagli eventi ruandesi riportiamo qui una breve cronologia dello strutturarsi del genocidio, sottolineando l’importanza della memoria non solo dei fatti in se stessi, concentrati nei tre mesi primaverili del ’94, ma anche di ciò che viene prima, che ha alimentato e permesso lo strutturarsi dello sterminio. Il genocidio ruandese, interpretato spesso come momento di anarchia brutale e inteso semplicisticamente come lotta sanguinaria tra enclave tribali, sottende invece logiche molto più vaste e complesse, nelle quali si intrecciano colonialismo e neocolonialismo, rapporti di potere, equilibri politici e istituzioni internazionali.

Appuntamenti da Abitare la Terra

Sabato e domenica, Trento, Trento fiere

Il Trentino dei bambini

Al via la seconda edizione de "Il Trentino dei Bambini" con un centinaio le realtà presenti. Per i genitori possibilità di consulenze gratuite con esperti ed un incontro sull'educazione montessoriana domenica alle 10 nella sala conferenze. Una seconda edizione stabilita a tempo di record in seguito alla numerosa affluenza che si è registrata a fine novembre. Per i più piccoli ci saranno a disposizione mille metri quadrati dedicati alla fascia 0-3 anni, con uno spazio allattamento e cambio pannolini, corsi di educazione alla musicalità (0-5 anni), massaggio infantile e corsi di pronto soccorso pediatrico tenuti dalla Croce Rossa. L'obiettivo della manifestazione non è "parcheggiare" i bambini per qualche ora, ma vivere con loro un'esperienza unica intrattenendoli con attività diverse dai soliti videogiochi. Potranno infatti giocare con l'arte (riciclo creativo con Depero), fabbricare una storia, costruire animali con la carta, fare dolci creazioni o realizzare un orticello, grazie alle attività proposte dalle aziende agricole. E poi tanti sport, con il mini basket, il tennis, la ginnastica, la pallamano, il Qwan ki do, la Capoeira e il cheerleading. Grandi e piccini potranno partecipare anche ad attività di pet teraphy, simulazioni di volo e di vela, con una vera barchetta sospinta da un ventilatore, o cercare assieme pietre preziose in un corso d'acqua. Informazioni e programma: redazione@iltrentinodeibambini.it

Sabato e domenica, 9.00, Lavis

Ecologica-mente

Il Comune di Lavis e le associazioni locali invita ad una due giorni con la manifestazione Ecologica-mente che inizia con "Puliamo il mondo". Chi fosse interessato è invitato a presentarsi davanti alla Casa di Riposo di Lavis alle ore 9.30 di sabato 18 aprile. Con l'aiuto di ASIA si imparerà, divertendosi, a differenziare in modo corretto. Tutti i partecipanti verranno equipaggiati con cappellino, pettorina e guanti. I bambini dovranno essere accompagnati da un adulto. A seguire Caccia al tesoro; CartArte laboratorio per la produzione di piccole cartoline di carta fatta a mano e serata informativa. Domenica 19 dalle 9.00 Mercato dell'usato e hobbistico; L'Angolo degli Scultori Comune; Gli Amici dei Pony; Fai la giravolta Riscopriamo i giochi d'altri tempi; Free Street Basket; ASIA Porta a porta Punto informativo ASIA; Laboratorio di falegnameria per costruzione giocattoli; Bimbi all'opera Laboratori per bambini, Mini market dei giochi, Ludobus di Nexusculture, Scachi giganti ed EcoKids laboratorio per bambini 3-10 anni. Informazioni: 0461/248142, urp@comunelavis.it

Sabato ore 9.00, Pergine Valsugana, Via Monte Cristallo 4, Auditorium Scuola Primaria Don Milani

Bambini con deficit di attenzione – come aiutarli a scuola e in famiglia

L'Associazione Amici Trentini Onlus - Ente per l'Adozione Internazionale in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Pergine1 organizza per genitori, operatori sociali ed insegnanti di ogni ordine e grado l'annuale convegno su "Bambini con deficit di attenzione – come aiutarli a scuola e in famiglia". Chair – Silvia Cristina Zangrando (Presidente Associazione Amici Trentini Onlus) e Sara Mary Maset (Vicepresidente Associazione Amici Trentini Onlus). Interventi: "Perché alcuni bambini non funzionano come gli altri?" Paola Venuti (Università di Trento); "Disturbi dell'attenzione, iperattività e problematiche d'intervento" Valeria Vianello Dri (APSS Borgo Valsugana); "Consigli agli insegnanti e ai genitori su come aiutare i bambini con deficit di attenzione e iperattività" Silvia Berni (Responsabile alunni BES IC Pergine 1); "Le difficoltà scolastiche dei bambini con deficit attentivi e iperattività" Alessandra Filippi (APSS Pergine Valsugana); "Bambini disattenti e vissuti emotivi nei bambini adottati" Silvia Andrich (Psicologa età evolutiva Pergine Valsugana) e Laura Monica Majocchi (Psicologa e psicoterapeuta A.A.T.). Seguirà dibattito su interventi. La partecipazione al convegno è gratuita. E' richiesta l'iscrizione, essendo i posti limitati: 0461/532261

Sabato ore 11.00, Rovereto, Corso Bettini, Palazzo Istruzione

Ma la pace che cos'è?

A Educa 2015 anche il Forum trentino per la pace e i diritti umani con l'incontro pubblico "Ma la pace che cos'è?" dedicato ai primi risultati di "Diritti alla pace: una ricerca su rappresentazioni e percezioni dei giovani trentini", .una ricerca su giovani e pace su un campione di 1.000 studenti trentini. Il Consiglio della pace e dei diritti umani, organo del Forum, con l'inizio della XV legislatura, ha visto convergere il pensiero attorno alla constatazione che ancora oggi ci sono milioni di esseri umani che in virtù di un'appartenenza subiscono forme di discriminazione, violenza, negazione di diritti. Ha così deciso di concentrare le azioni dei prossimi anni attorno al tema Diritti negati. I dati strutturali relativi a mercato del lavoro, istruzione e fuga di cervelli, non mancano: ma cosa pensano i giovani? Cosa si aspettano? Come vivono la loro quotidianità? Sempre meno ci si interroga su questo. Eppure conoscere ciò che pensano e desiderano i nostri ragazzi è condizione irrinunciabile per sostenere un dibattito educativo costruttivo. La ricerca Diritti alla pace e la presentazione a Educa 2015 dei primi risultati sono dei piccoli passi in questa direzione: conoscere per educare, educare per conoscere. Relatori: Arianna Bazzanella e Massimiliano Pilati del Forum pace. Informazioni: 0461213176, forum.pace@consiglio.provincia.tn.it

Sabato ore 20.30, Trento, Teatro di Cognola

Gil, un sorriso nella lacrima di un clown

Associazione Oasi Valle dei Laghi e Associazione Estuario ONLUS si sono ritrovate sul palcoscenico di Cognola, proprio con il desiderio di proporre al pubblico un modo "diverso" di fare teatro, che va a coinvolgere persone che, pur avendo moltissimo da dare, spesso non sono purtroppo messe nella condizione di farlo. In questa occasione verrà presentata la seconda serata della rassegna con lo spettacolo dell'Associazione Estuario ONLUS dal titolo "Gil, un sorriso nella lacrima di un clown". Lo spettacolo è scritto e interpretato da volontari e utenti dell'associazione. Informazioni: 0461 391799, associazione@estuario.it

Sabato ore 20.45, Trento, Ravina, Teatro Demattè

Mama Africa

Dalle note suggestive di un Padre Nostro in lingua kiswahili alla funeral march in stile Dixieland, dal vigore percussivo del samba delle favelas alla malinconia sincopata del reggae giamaicano, passando per Gershwin, il tango e il jazz d'autore, Mama Africa racconta di ritmi, melodie e credenze dei popoli africani, che come semi soffiati dal vento si sono diffusi e hanno portato frutto, lungo i secoli, in tutta la terra. Un progetto musicale oggi condiviso da Fondo Progetti di Solidarietà di Mattarello, con lo scopo di sensibilizzare e raccogliere fondi a favore delle famiglie rurali del Basso Shabeelle (Somalia) in un periodo di grave emergenza dovuta alla recente siccità del 2014, con particolare attenzione alle mense scolastiche, per riattivarle (dopo la chiusura imposta dalle milizie Shabaab) e incentivarne la frequenza. Lo spettacolo vede più di ottanta artisti contemporaneamente presenti sul palco tra bandisti, coristi, percussionisti e musicisti esterni. Ingresso libero. Informazioni: info@coralealtreterre.it

Domenica ore 14.00-18.00, Lavis, piazzetta degli Alpini

Mini-market dei Giochi

Bambole, trenini, libri, peluches.... oggi compro e vendo io! Il Comune di Lavis organizza il "Mini-market dei Giochi", mercatino dell'usato riservato ai bambini, che si svolgerà in piazzetta degli Alpini in occasione della manifestazione "Ecologica-mente". Nel mercatino potranno essere venduti esclusivamente giocattoli e libri per bambini. Potranno partecipare al mercatino bambini e ragazzi di età compresa tra 6 e 14 anni, i quali potranno mettere in vendita esclusivamente oggetti di loro proprietà. La richiesta di partecipazione, su apposito modulo, dovrà essere presentata all'Ufficio Protocollo del Comune di Lavis entro il giorno 3 aprile 2015 e dovrà essere sottoscritta da almeno uno dei genitori del bambino partecipante. Informazioni: 0461248142, urp@comunelavis.it

Domenica ore 19.30, Pergine Valsugana,

Una serata con l'Africa

Medici con l'Africa CUAMM invita ad alla cena africana Sapori e Voci, con testimonianze sull'impegno del Cuamm in Etiopia e sulla situazione ebola in Sierra Leone. Cena preparata dall'Associazione Nuovamente e dai volontari del Teatro di Pergine. Si ringrazia la Polisportiva Oltrefersina. Ingresso a offerta libera (minimo 12 euro).Prenotazioni presso la biglietteria del teatro (mar-ven ore 17-20, sab ore 10-13) 0461.511332, info@teatrodipergine.it. Informazioni: gruppo.trentino@cuamm.org, 3462188437

Lunedì ore 14.00, Trento, via Verdi 53, Facoltà di Giurisprudenza, Aula 1

ANDREA IACOMINI racconterà I BAMBINI DELLA SIRIA

Andrea Iacomini, portavoce di UNICEF Italia, è da sempre in prima linea per raccontare la vita e le battaglie dei profughi siriani. Il suo intervento illustrerà i programmi portati avanti da UNICEF durante la crisi umanitaria e testimonierà la realtà dei bambini della Siria, principali vittime di un dramma che ancora non sembra destinato a concludersi. Evento organizzato dal Comitato Provinciale di Trento per l'UNICEF e dal gruppo YOUNICEF - Giovani volontari per l'UNICEF, in collaborazione con la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Trento. Informazioni: comitato.trento@unicef.it, rosssella.sala@gmail.com

Lunedì ore 14.30 e martedi ore 9.00 Trento, Via Tommaso Gar 14, Dipartimento di Lettere e Filosofia, Aula 001

Diventare Cittadini Europei

Il Centro J. Monnet dell'Università di Trento invita al convegno internazionale "Diventare Cittadini Europei" una due giorni di seminari ed incontri sullo sfondo di una mostra sui libri scolastici di economia; libri scolastici di educazione civica; libri scolastici di storia; libri scolastici di arte. Informazioni e programma: 0461282732, olga.bombardelli@unitn.it

Lunedì ore 15.30, Tonadico, Via Aisenponeri 1, Centro Interculturale noiAltri

RICETTE VEG PER BAMBINI...E PER TUTTA LA FAMIGLIA!

L'associazione TraMe e TErra invita all'incontro RICETTE VEG PER BAMBINI...E PER TUTTA LA FAMIGLIA! Un piccolo incontro di due ore dove imparare qualche nuova ricetta veg adatta ai bambini...ma ottima anche per tutta la famiglia. La nostra Uava (mamma di due bimbe e bravissima cuoca) insegnerà qualche piccolo trucco di cucina per fare piatti gustosi, sani e belli...cosicchè il momento del pasto diventi una momento positivo per tutti! L'iscrizione è di 10 €. Informazioni: 3287129817, trameeterra@gmail.com

Lunedì ore 19.30, Trento, Corso 3 Novembre 116

Assemblea di Why

Si comunica a tutti i soci, amici e simpatizzanti di WHY Onlus che si terrà l'annuale assemblea per l'approvazione del bilancio 2014 e la presentazione del programma 2015. Per tutti coloro che desiderano RINNOVARE IL TESSERAMENTO PER L'ANNO 2015 l'associazione ricorda che la quota rimane di 10 € da versare CCB di Why con causale: TESSERA 2015. Informazioni: info@whyinsieme.org

Lunedì ore ore 20.30, Centa San Nicolò, via Municipio, Teatro Parrocchiale

I LunAdì dell'Ortazzo

Al via la sesta edizione dei "I LunAdì dell'Ortazzo", il ciclo di serate sui temi ambientali e dei nuovi stili di vita, promosso dall'associazione culturale "L'Ortazzo" nella Zona Laghi Alta Valsugana e nell'Altopiano della Vigolana grazie alla collaborazione di numerose associazioni, comuni ed enti. La novità del 2015 è il coinvolgimento di realtà di produzione o di ristorazione della zona che operano con attenzione al biologico e alla sostenibilità ambientale, le quali si presenteranno al pubblico collaborando con L'Ortazzo per i piccoli rinfreschi finali, momenti importanti anche per permettere la socializzazione e l'approfondimento personale di alcuni argomenti. In questa occasione una serata serate dedicata all'orto e alla coltivazione naturale con l'associazione "La Pimpinella" che insegnerà come autoprodurre le sementi e in questo modo conservare e diffondere la biodiversità. Informazioni:  ortazzo@gmail.com