L’immigrazione vista dal quartiere

Migranti di ieri e di oggi

Mercoledì 30 marzo avrà luogo il prossimo appuntamento di “Per una cittadinanza Euromediterranea”, ideato e proposto dall’Associazione Oratorio Sant’Antonio. “Bolghera, quartiere che cambia. Migranti di ieri e di oggi” è un ciclo di tre incontri sul tema delle migrazioni contemporanee, con approfondimenti da parte di esperti, letture di brani e testi, incontro con testimoni diretti. Immigrazione, emigrazione, incontro: queste le parole chiave del percorso che avrà luogo nei mesi di marzo e aprile

Affermano gli organizzatori: “Vorremmo creare un’occasione di riflessione nell’esperienza del migrante attraverso approfondimenti di esperti del settore e testimonianze di stranieri che vivono a Trento, che sono giunti da noi per necessità economica o per ritorno alle origini, in quanto parenti di emigrati trentini.”


Migranti di ieri e di oggi

Mercoledì 30 marzo avrà luogo il prossimo appuntamento di “Per una cittadinanza Euromediterranea”, ideato e proposto dall’Associazione Oratorio Sant’Antonio. “Bolghera, quartiere che cambia. Migranti di ieri e di oggi” è un ciclo di tre incontri sul tema delle migrazioni contemporanee, con approfondimenti da parte di esperti, letture di brani e testi, incontro con testimoni diretti. Immigrazione, emigrazione, incontro: queste le parole chiave del percorso che avrà luogo nei mesi di marzo e aprile

Affermano gli organizzatori: “Vorremmo creare un’occasione di riflessione nell’esperienza del migrante attraverso approfondimenti di esperti del settore e testimonianze di stranieri che vivono a Trento, che sono giunti da noi per necessità economica o per ritorno alle origini, in quanto parenti di emigrati trentini.”

Le voci degli attori Klaus Saccardo e Soledad Rivas, con letture riguardanti l’attuale immigrazione e l’emigrazione trentina, aiuteranno ad immedesimarsi nell’esperienza migratoria.

Nella prima serata, mercoledì 30 marzo,”Migrazione e viaggio”, M.Antonia Bellini (Polo Sociale Oltrefersina – Mattarello) illustrerà la situazione degli stranieri nel quartiere della Bolghera, mentre Roberto Calzà (Caritas) parlerà del viaggio dei migranti.

Nella seconda serata, mercoledì 6 aprile, “Migrazione e lavoro”, Patrizia Gianotti (Cinformi) relazionerà sulla tematica del lavoro con riferimento al Trentino.

Nella terza serata, mercoledì 13 aprile, verrà proiettato il documentario Sidelki sulle badanti trentine e sarà presente la regista Katia Bernardi.

I tre incontri si svolgeranno nella sala polifunzionale dell’Oratorio di S.Antonio alle 20.30