Il tema annuale

A partire dall’ultima legislatura il Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani propone ogni anno un tema culturale cui dedicare il percorso di costruzione della pace.

L’idea della scelta di un tema si lega al pensiero secondo il quale la pace oggi fuoriesce dal significato classico, spesso emergenziale e utopistico con il quale da sempre viene perseguita e si colora di declinazioni più reali, intime e quotidiane che hanno strettamente a che fare con la natura umana nei suoi aspetti più pratici, ossia nel nostro vivere nel mondo, nel nostro relazionarci con il vicino, con lo straniero, con la società, con la dimensione lavorativa, politica, economica del nostro presente, con l’ambiente circostante e con le risorse comuni del nostro pianeta. La pace da questo punto di vista diventa un impegno concreto che ci passa ogni giorno tra le mani, davanti agli occhi, nelle parole che rivolgiamo a qualcuno e in quelle che ascoltiamo.

Il tema annuale ha quindi l’obiettivo di destare coscienza e attenzione nei confronti di questa prospettiva e si propone di servire come spunto di riflessione per nuove strade da percorrere nel nostro cammino di educazione alla convivenza e al rispetto. Con ciò non vuole direzionare unilateralmente associazioni iscritte al Forum e singoli cittadini – a cui viene esplicitamente rivolto – condizionandone l’agire, ma al contrario cerca di offrire un filo conduttore comune, in modo che ogni realtà che lavora sulle tematiche della pace possa contribuire e condividere un unico intento in maniera personale e originale a seconda delle proprie priorità, identità e risorse. La tematica che viene scelta è pensata per questo motivo per essere  molto ampia e generale, al fine di prestarsi alle più diverse interpretazioni ed accogliere dentro di sè ogni tipologia di riflessione, dalla dimensione dell’immigrazione e delle nuove cittadinanze al rispetto per l’ambiente, passando per la storia, il volontariato, la politica, l’economia, l’arte e la salute.

Anno 2016

Il tema annuale approvato nell’assemblea del Forum il 19 febbraio 2016, è Superare la guerra, pratiche di speranza e scelte non violente ovvero le possibili alternative al conflitto armato e le scelte da operare, anche a livello quotidiano, per prevenire il conflitto.

Anno 2015

Diritti negati: questo il tema che il Forum trentino per la pace e i diritti umani propone per il 2015 [continua]

Progetti specifici:

  • Radio Memoriae: le guerre dimenticate [continua]
  • Diritti alla pace: una ricerca su rappresentazioni e percezioni dei giovani trentini realizzata con il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale dell’Università di Trento [continua]
     

Anno 2013-2014: 1914-2014. Inchiesta sulla Pace nel secolo degli assassini

Progetto

Archivio materiali


Anno 2012-2013: Nel limite. La misura del futuro

Oggi più che mai abbiamo bisogno di riconsiderare i limiti nel loro significato positivo, quasi salvifico, ossia non come ostacoli, bensì come possibilità e misura di convivenza, di sostenibilità, di realizzazione, di futuro.

logo nel limite

 

 

 

 

 

Progetto

Archivio materiali


Anno 2010-2011: Per una cittadinanza Euromediterranea

Un itinerario lungo la storia, i saperi, i pensieri e le geografie dove affondiamo le nostre radici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Progetto

Archivio articoli

Raccolta (pdf)