1989-2019: il Muro di ieri, i muri di oggi

incontri - spettacoli - libri - cinema - mostre 19 ottobre - 26 novembre 2019   Domenica 20 ottobre, ore 20.30 Trento, Teatro Sociale Spettacolo teatrale DIE MAUER - IL MURO La pièce di Marco Cortesi e Mara Moschini è storia vera di chi ha avuto il coraggio di sfidare e far cadere il muro che ha tenuto divisa una città e i suoi abitanti per 28 anni, provocando la morte di centinaia di persone. Sul luogo è allestita la mostra dei lavori realizzati dagli studenti del liceo artistico di Fano. Organizzano: DSF - Docenti Senza Frontiere, ANA - sezione di Trento. Mercoledì 23 ottobre, ore 20.30 Mattarello, Centro Civico, Sala A. Perini Incontro MURI NON SERVONO PIETRE Presentazione della nona edizione dell’Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo curato dall’Associazione 46° Parallelo. Interviene l’ideatore e direttore Raffaele Crocco. Nell’ambito dell’iniziativa “Guerra/Pace, Muri /Ponti e Diritti Umani”, promossa da Fondo Progetti di Solidarietà, Circolo ACLI, Progetto Prijedor, Docenti Senza Frontiere, Gruppo Missionario di Mattarello. Lunedì 28 ottobre, ore 18.30 Trento, Libreria Due Punti Presentazione del libro I GIORNI PIÙ LUNGHI DEL SECOLO BREVE Il saggio di Andrea Coccia (Ledizioni 2019) è una strepitosa cavalcata sulle onde del passato recente vista da angolazioni inusuali: andando a recuperare biografie perdute, ritagli di giornale e video d’epoca, Coccia ha costruito un racconto e una cronologia precisi come un orologio, inesorabili come i meccanismi della Storia. Interviene l’autore in dialogo con Sara Zanatta. Organizza: Libreria Due Punti. Mercoledì 30 ottobre, ore 20.30 Mattarello, Centro Civico, Sala A. Perini Incontro ESSERE PIETRE VIVE, CHE COSTRUISCONO PONTI E NON MURI! Conversazione tra Paul Renner, filosofo, e Massimiliano Pilati, presidente Forum trentino per la pace e i diritti umani. Nell’ambito dell’iniziativa “Guerra/Pace, Muri /Ponti e Diritti Umani”, promossa da Fondo Progetti di Solidarietà, Circolo ACLI, Progetto Prijedor, Docenti Senza Frontiere, Gruppo Missionario di Mattarello. Lunedì 4 novembre, ore 21.00 Trento, Cinema Astra Proiezione del film HERZOG INCONTRA GORBACIOV Il documentario, di Werner Herzog e Andre Singer (UK, USA; Germania 2018, 90’), porta sullo schermo i tre incontri tra un maestro del cinema e l’ultimo Presidente dell’Unione Sovietica, gettando una nuova luce su alcuni degli eventi della fine del Novecento. Presentazione e commento a cura di Lorenzo Gardumi, storico della Fondazione Museo storico del Trentino, e Katia Malatesta, vicepresidente Forum trentino per la pace e i diritti umani. Organizzano: Cinema Astra e Forum trentino per la pace e i diritti umani. Biglietto: 8,50 Euro, ridotto 7 Euro. Martedì 5 novembre, ore 17.00 Trento, Fondazione Bruno Kessler, Aula Grande Incontro IL MURO. BERLINO E GLI ALTRI Da Samarcanda a Rosso di Sera, da Linea Verde a Il Vento della Libertà. Una selezione di servizi e trasmissioni della Rai, andati in onda tra il 9 novembre 1989 e il 31 dicembre dello stesso anno, offrirà materia per una riflessione sul racconto “in diretta” della caduta del Muro di Berlino proposto dalla televisione nazionale, e per un’ampia conversazione sui muri del passato e del presente. Interverranno il giornalista Raffaele Crocco, che ha condotto la ricerca negli archivi Rai, e Pietro S. Graglia, autore del volume Il muro, Berlino e gli altri (edizioni People 2019), in dialogo con Maurizio Cau, ricercatore dell’Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler (FBK-ISIG). Organizzano: Forum trentino per la pace e i diritti umani, FBK-ISIG, Libreria Due Punti. Con il patrocinio della Rai. Mercoledì 6 novembre, ore 21.00 Trento, Cinema Astra Proiezione del film WINTER ADÉ (Addio inverno) Il documentario di Helke Misselwitz (DDR, 1989, 112’, V.O. con sottotitoli italiani), dal progetto 1989-2019 Trent'anni senza muro della casa di distribuzione indipendente Reading Bloom, rivela le frustrazioni, speranze e aspirazioni personali e professionali delle donne di varia età e provenienza intervistate dalla regista poco prima del crollo della DDR, in un viaggio in treno attraverso il paese. Ne emerge il quadro commovente di una società in via di trasformazione e liberazione. Presentazione e commento a cura di Maurizio Cau, ricercatore FBK-ISIG, e Katia Malatesta, vicepresidente Forum trentino per la pace e i diritti umani. Organizza: Forum trentino per la pace e i diritti umani e Cinema Astra. Biglietto: 3 Euro. Venerdì 8 novembre, ore 21.00 Rovereto, Smart Lab Spettacolo teatrale L’ELICOTTERO A PEDALI. FUGA PER LA LIBERTÀ Il monologo scritto e interpretato da Gianluca Cicinelli racconta uno dei più improbabili tentativi di fuga dalla Germania Est prima della caduta del Muro. Racconta il sogno coltivato per anni e finalmente messo in pratica da una persona che non ha accettato di rassegnarsi all’ingiustizia. E alla fine anche tu vorrai guadagnarti la tua libertà perduta volando almeno per qualche secondo sull’elicottero a pedali. Organizza: ANPI Vallagarina e Casa per la pace di Rovereto. Sabato 9 novembre, ore 11.00 Trento, Le Gallerie Inaugurazione della mostra 100 MARCHI – BERLINO 2019 Un progetto artistico del fotografo Tommaso Bonaventura, sviluppato in collaborazione con Elisa Del Prete. A trent’anni dal 1989, la vita prima e dopo la caduta del muro di Berlino attraverso le biografie dei cittadini della DDR. La mostra è prodotta da: Fondazione Museo storico del Trentino (Trento), Museo del Risparmio (Torino), CAMERA - Centro Italiano per la Fotografia (Torino) e Archivio Storico Istituto Luce (Roma). Organizza: Fondazione Museo storico del Trentino. Sabato 9 novembre, ore 18.00 Trento, Palazzo Geremia, Sala Falconetto Incontro con Andrea Purgatori: IL ROMANZO E LA STORIA Nell’anniversario della caduta del Muro di Berlino, Andrea Purgatori, uno dei più amati sceneggiatori e giornalisti investigativi italiani, presenta il suo romanzo Quattro piccole ostriche (edizioni HarperCollins, 2019), thriller spionistico che rimanda proprio a quella notte indimenticabile di trent'anni fa. L'intervento, in dialogo con Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino, sarà anche l'occasione per gettare uno sguardo di prospettiva sugli anni della caduta in rapporto con il nostro presente. Con il saluto dell'Assessore alla Cultura del Comune di Trento, Corrado Bungaro; modera la giornalista Fausta Slanzi. Organizzano: Forum trentino per la pace e i diritti umani, Comune di Trento, Libreria Due Punti. Mercoledì 13 novembre ore 21.00 Trento, Cinema Astra Proiezione del film VERRIEGELTE ZEIT (Tempo bloccato) Il documentario di Sybille Schönemann (Germania, 1990, 94, V.O. con sottotitoli italiani’), dal progetto 1989-2019 Trent'anni senza muro della casa di distribuzione indipendente Reading Bloom, ripercorre gli abusi subiti dalla stessa autrice quando era regista nella Germania dell'Est. Nel 1984, lei e suo marito furono arrestati dalla Stasi e incarcerati per poi essere esiliati nella Germania occidentale. Dopo la riunificazione, Sybille torna in patria con una troupe cinematografica per incontrare i suoi "carnefici", che non mostrano alcun rimorso. Presentazione e commento a cura di Maurizio Cau, FBK-ISIG, e Patrizia Marchesoni, vicedirettrice Fondazione Museo storico del Trentino. Organizzano: Cinema Astra e Fondazione Museo storico del Trentino. Biglietto: 3 Euro. Venerdì 15 novembre, ore 17.30 Le Gallerie, Trento Presentazione del libro IL SILENZIO DEI SATELLITI Dopo lo straordinario romanzo Eravamo dei grandissimi, Clemens Mayer, considerato uno dei maggiori scrittori tedeschi contemporanei, letto e apprezzato anche a livello internazionale, incanta con un’opera, pubblicata in Italia dall’editore Keller, che racconta di battaglie perse e desideri travolgenti, mettendo a fuoco le mille facce del nostro tempo. Interviene l’autore in dialogo con la traduttrice Roberta Gado. Organizza: Fondazione Museo storico del Trentino. Martedì 26 novembre, ore 18.30 Trento, Libreria Due Punti Presentazione del libro L’EUROPA IN VIAGGIO Il volume di Marco Magnone (add editore 2019) evoca scenari diversi: dalla marea di persone che la notte del 9 novembre 1989 con un solo passo ha superato il muro di Berlino, ai controlli di polizia dei migranti che si affollano alle frontiere balcaniche, dagli scambi universitari alle politiche comunitarie e al loro impatto sulla vita quotidiana dei cittadini. Viaggiando tra l’Europa dei muri e l’Europa dei ponti, il saggio innesca il dibattito su quali valori devono guidare oggi il progetto europeo. Interviene l’autore in dialogo con Sara Hejazi. Organizza: Libreria Due Punti. Dove non diversamente indicato, l'ingresso è libero e gratuito. Il programma potrà subire variazioni.