Partecipazione al Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani

Le associazioni possono fare domanda di adesione entro il 31 dicembre

All’Assemblea del Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, costituita con decreto del Presidente del Consiglio provinciale di data 14 maggio 1999, possono partecipare le associazioni o i comitati, operanti nell’ambito del territorio provinciale, che nel proprio statuto prevedano tra gli scopi sociali, in forma espressa, iniziative nel campo dei diritti umani, della cooperazione e dello sviluppo internazionale, della difesa popolare non violenta, della pace, del disarmo, del servizio civile.


Le associazioni possono fare domanda di adesione entro il 31 dicembre

All’Assemblea del Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, costituita con decreto del Presidente del Consiglio provinciale di data 14 maggio 1999, possono partecipare le associazioni o i comitati, operanti nell’ambito del territorio provinciale, che nel proprio statuto prevedano tra gli scopi sociali, in forma espressa, iniziative nel campo dei diritti umani, della cooperazione e dello sviluppo internazionale, della difesa popolare non violenta, della pace, del disarmo, del servizio civile.

Le associazioni e i comitati interessati a partecipare al Forum per la Pace in carica nel corso della XIV legislatura, devono far pervenire domanda di adesione con copia del proprio statuto, nonché una relazione sull’attività svolta in ambito provinciale con riferimento almeno all’ultimo anno, entro il 31 dicembre di ogni anno indirizzata alla Segreteria generale del Consiglio della Provincia autonoma di Trento, palazzo Trentini, via Manci 27, 38122 Trento.

L’esistenza dei requisiti di legge verrà accertata dall’Ufficio di presidenza del Consiglio.

Ai sensi dell’articolo 10 della legge 675/1996 si fa presente che i dati forniti dalle associazioni e dai comitati saranno trattati manualmente e in forma informatizzata esclusivamente per l’espletamento della nomina nell’Assemblea del Forum trentino per la pace e per la conseguente gestione di tale organo. La presentazione dei dati di cui sopra è necessaria per consentire la verifica del possesso dei requisiti previsti dalla legge provinciale n. 11 del 1991 e l’eventuale nomina a membri del Forum dei rappresentanti designati da associazioni o comitati richiedenti. Ai soggetti dei quali vengono forniti i dati personali spettano i diritti di cui all’articolo 13 della legge 675/1996.

Il titolare del trattamento è il Consiglio provinciale di Trento (via Manci 27 – 38122 Trento); i responsabili del trattamento sono il dirigente del Servizio organi collegiali.

Maggiori informazioni presso il Servizio organi collegiali del Consiglio provinciale, tel. 0461/213119 – 213232.