Al Café de la paix una lezione-spettacolo su Martin Luther King

Redazione


Domenica 13 alle ore 18.00 presso il circolo Arci Café de La Paix (Passaggio Tetaro Osele, 6/8 Trento) lezione-spettacolo su “Martin Luther King”. L’iniziativa è realizzata dal circolo Arci Café de La Paix in collaborazione con il Forum per la Pace e i Diritti Umani e con la partecipazione di Cristina Mattiello, americanista redattrice di Acoma e autrice di Le chiese nere negli Stati Uniti e Dalla religione degli schiavi alla teologia nera della liberazione e insegnate di lettere presso un liceo romano).
Una mattina di quarant’anni fa Rosa Parks, una donna afroamericana di Montgomery (Alabama), in autobus rifiutò di alzarsi per lasciare il posto a un bianco. Nacque così il movimento per i diritti civili, che trovò il suo leader politico e spirituale in Martin Luther King.
Nel 40° anniversario della nascita del movimento per i diritti civili degli afroamericani, l’iniziativa al Cafè de La Paix prevede una breve illustrazione delle tappe del movimento dalla nascita alla morte di King e dei nodi teorici, politici, teologici del messaggio di Martin Luther King, tenuta da Cristina Mattiello, inframezzata da alcune letture di citazioni prese dai discorsi e dagli scritti di King, a cura di Luca Buonocunto il tutto allietato dalla musica di Ale Soul.

Martin_Luther_King_3

Photo credit: biografieonline.it

La figura di Martin Luther King su cui è centrato l’intervento di Cristina Mattiello, con la sua lettura in chiave politica del messaggio cristiano e il carisma di leader di un movimento di emancipazione e per i diritti nato dal basso, vuole essere spunto per una lettura della crisi attuale.
L’evento di domenica evidenzia le tappe del movimento per i diritti civili calandolo nell’attualità; la nonviolenza come metodologia di una lotta di emancipazione e le tematiche relative alle dinamiche dei rapporti interetnici e interculturali e dei conflitti razziali sono alcuni temi che interrogano tutti ancora oggi.
Ripercorrere oggi quella storia, l’elaborazione teorica, le lotte, i nodi politici, può aiutare a comprendere la forza della nonviolenza, che libera l’oppresso ma offre una via di riscatto anche all’oppressore, come afferma la stessa Mattiello. In una prospettiva solidale che sostituisce la sopraffazione con la pari dignità, il conflitto con la condivisione.

Biografia di Cristina Mattiello
Insegna Lettere in un Liceo scientifico di Roma.  E’ da sempre impegnata nel campo dei diritti e per una società multiculturale: a scuola, dove ha per anni promosso iniziative di formazione in raccordo con le principali associazioni del settore e sulla Memoria della Shoah, con il giornalismo di base (riviste di area cattolica critica e ecumeniche: Adista, Mosaico di pace, Confronti), con la ricerca universitaria come americanista e con l’attività di movimento. Proviene dall’area delle comunità cristiane di base ed è attivamente impegnata sul territorio nel campo dell’intercultura, dei diritti, dell’antirazzismo e della pace. Negli ultimi anni ha organizzato in particolare un intervento socio-politico nel campo rom della Monachina, con al centro un progetto di sostegno per bambini e adolescenti. Come americanista (Laurea, Dottorato di ricerca e Borsa post-dottorato all’Università di Roma La Sapienza) ha lavorato in particolare sul tema del rapporto tra religione e diritti civili e sociali.  Ha esplorato con numerosi saggi accademici il nesso religione – mondo del lavoro e sindacato, la storia delle chiese afroamericane e la valenza politica del cristianesimo in questo ambito, la teologia e l’ecoteologia femminista. Ha curato con altri un volume sulla regione “bianca povera” dell’Appalachia (Un’altra America. Letteratura e cultura degli Appalachi meridionali, Bulzoni ed.) e ha scritto Le chiese nere negli Stati Uniti. Dalla religione degli schiavi alla teologia nera della liberazione (Claudiana) e Le frontiere della solidarietà. Chiesa cattolica e mondo del lavoro nel New Deal (Bulzoni). Su Martin Luther King ha anche scritto il saggio storico introduttivo nel volume Il sogno e la storia. Il pensiero e l’attualità di Martin Luther King a cura di Paolo Naso (Claudiana) e “Leadership politica e religiosa” sul rapporto tra Martin Luther King e Malcolm X nel volume AA.VV. Dialogo su Malcolm X (manifesto libri).

Per informazioni:
Luca Buonocunto – Direttivo Circolo Café de la Paix: 346 5050643