Cartolina da Shanghai

Anteprima libro
Giovedì 13 giugno, ore 18:30
Cafè de la Paix, passaggio Teatro Osele/Trento

ChinaTowN è una interessante e suggestiva lettura della comunità cinese, con un focus specifico su quella insediata in Trentino.

Organizza: Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani.

ChinaTowN, un viaggio dentro la comunità sino-trentina

La presentazione si inserisce nel nuovo progetto annuale del Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani dal titolo “1914/2014. Inchiesta sulla Pace nel secolo degli assassini”

Anteprima giovedì 13 giugno, ore 18:30, Cafè de la Paix, passaggio Teatro Osele/Trento

Ne parlano:
Francesca Bottari, autrice del libro
Simone Casalini, giornalista Corriere della Sera
Accompagnati dalla voce di Antonio Colangelo

ChinaTowN è una interessante e suggestiva lettura della comunità cinese, con un focus specifico su quella insediata in Trentino. L’intento è quello di offrire un ventaglio, sintetico ma esauriente, di conoscenze su un mondo pressoché sconosciuto. Il volume esplora, con un linguaggio fresco e accattivante, prospettive e punti di vista diversi da quelli correnti, offrendo una immagine più realistica e puntuale della società cinese. Il titolo richiama la scelta dell’autrice di ascoltare prima di scrivere, incontrando cittadini cinesi per comprendere il loro pensiero, la loro vita e i loro comportamenti. Per cogliere le molte informazioni fornite, il libro riporta anche il risultato di un viaggio dentro la comunità cinese durato un intero anno. Un viaggio reso ricco dalle molte relazioni personali costruite con pazienza e curiosità dall’autrice, che ha saputo coinvolgere chi dalla Cina ha scelto di vivere, lavorare o studiare nella provincia di Trento. ChinaTowN è il primo di una auspicabile e lunga serie di step verso una futura amicizia sino-trentina. Una amicizia da fondare su scambi culturali e economici lungimiranti e non su un profitto impaziente e incapace di coinvolgere il Trentino, la sua società e la sua economia.

Organizza: Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani.
L’iniziativa si inserisce all’interno del percorso annuale dal titolo: “1914/2014. Inchiesta sulla Pace nel secolo degli assassini.”