Confronto creativo

 Dal diritto di parola al diritto di essere ascoltati

Mercoledì 21 dicembre alle ore 18.00 il Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale propone “Confronto creativo. Dal diritto di parola al diritto di essere ascoltati”. Una conversazione con Marianella Sclavi e Massimo De Marchi. Introduce Lia Giovanazzi Beltrami. Sarà occasione di presentare l’ultimo libro di Marianella Sclavi, scritto assieme a Lawrence E. Susskind, oltre che di condividere una fase di programmazione partecipata del Centro.

CONFRONTO CREATIVO

mercoledì 21 dicembre 2011

ore 18.00

Trento – Vicolo San Marco 1

 Dal diritto di parola al diritto di essere ascoltati

Mercoledì 21 dicembre alle ore 18.00 il Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale propone “Confronto creativo. Dal diritto di parola al diritto di essere ascoltati”. Una conversazione con Marianella Sclavi e Massimo De Marchi. Introduce Lia Giovanazzi Beltrami. Sarà occasione di presentare l’ultimo libro di Marianella Sclavi, scritto assieme a Lawrence E. Susskind, oltre che di condividere una fase di programmazione partecipata del Centro.

CONFRONTO CREATIVO

mercoledì 21 dicembre 2011

ore 18.00

Trento – Vicolo San Marco 1

Una conversazione con

Marianella Sclavi
Scrittrice e studiosa di Arte di Ascoltare e Gestione Creativa dei Conflitti. Ha insegnato per molti anni al Politecnico di Milano e all’Università di Trento. Nota ai lettori italiani soprattutto per il libro Arte di Ascoltare e Mondi Possibili. Dal 2009 si occupa a tempo pieno di consulenza e formazione, con particolare riferimento alla gestione costruttiva dei conflitti sui luoghi di lavoro e nelle scuole. E’ docente e responsabile dell’Area “Gestione dei Conflitti” del Master per Operatori di Pace di Bologna e Bolzano. Collabora con il Consensus Building Institute (MIT) ed è membro della Association for Conflict Resolution (ACR).

Modera
Massimo De Marchi
Docente dell’Università di Padova, Dipartimento di Geografia; è socio di Agenda 21 Consulting srl ed è formatore presso il Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale.

Introduce
Lia Giovanazzi Beltrami
Assessore provinciale alla Solidarietà internazionale e alla convivenza.

Locandina