Effetto festival: film e documentari dal mondo


Effetto Festival
è una selezione di film pensata per dare la possibilità al pubblico trentino di affacciarsi sull’avanguardia della settima arte e sulle tematiche più scottanti dell’attualità: sei documentari, quattro film di finzione e un film omaggio in collaborazione con Medici senza frontiere.
I film (con una sola eccezione) saranno presentati in versione originale con sottotitoli in italiano e quattro degli undici autori saranno presenti in sala per incontrare il pubblico.
A partire dal 21 gennaio per undici martedì alle 20.45 Teatro comunale di Pergine.

Continua.

Effetto Festival è una selezione di film pensata per dare la possibilità al pubblico trentino di affacciarsi sull’avanguardia della settima arte e sulle tematiche più scottanti dell’attualità: sei documentari, quattro film di finzione e un film omaggio in collaborazione con Medici senza frontiere.
I film (con una sola eccezione) saranno presentati in versione originale con sottotitoli in italiano e quattro degli undici autori saranno presenti in sala per incontrare il pubblico.

A partire dal 21 gennaio, per undici martedì alle 20.45 sul maxischermo del Teatro comunale di Pergine saranno proiettati:

21 gennaio – Marta’s Suitcase, documentario di Günter Schwaiger (presente in sala) sulla violenza domestica, la guarigione delle vittime e il recupero dei carnefici, Austria/Spagna 2013, selezione ufficiale di Sundance, Berlino, Toronto;

28 gennaio – Kinshasa Kids, le avventure di un gruppo di bambini delle strade di Kinshasa, considerati stregoni, raccontate dalla regia di Marc-Henri Wajnberg (presente in sala), Belgio/Francia 2012, selezione ufficiale di Venezia, Toronto, New York, Londra;

4 febbraio – God Loves Uganda, documentario di Roger Ross Williams sulla guerra dei soldati di Dio contro l’immoralità sessuale in Uganda, Stati Uniti 2013, selezione ufficiale di Sundance, Toronto; 

11 febbraio – Powerless, documentario di Deepti Kakkar e Fahad Mustafa sulla vita senza elettricità nelle megalopoli indiane, India 2013, selezione ufficiale di Berlino, Tribeca; 

18 febbraio – The Defector: Escape From North Korea, documentario di Ann Shin sulla fuga clandestina dalla Corea del Nord, Canada 2012, selezione ufficiale di Toronto, Amsterdam; 

25 febbraio – Tambien la lluvia, la lotta degli indios 500 anni fa come oggi, raccontata dalla regia di Icíar Bollaín, Spagna/Messico/Francia 2011, selezione ufficiale Berlino, Toronto; 

4 marzo – Il tocco del peccato, la regia di Jia Zhang-Ke racconta una Cina in cui tutto sembra possibile, anche i più grandi disastri, Cina/Giappone 2013, miglior sceneggiatura all’ultimo festival di Cannes 2013. Versione doppiata; 

11 marzo – When Bubbles Burst, documentario di Hans Petter Moland sul funzionamento nascosto dell’economia globale, in compagnia di premi Nobel, economisti famosi e broker finanziari, Norvegia 2012, selezione ufficiale AFI, Copenaghen, Vancouver; 

18 marzo – Terms and Conditions May Apply, documentario di Cullen Hoback su ciò che governi e aziende fanno con le informazioni “personali” degli utenti di Facebook e delle altri grandi aziende del web, Stati Uniti 2013, selezione Slamdance, Toronto, Seattle;

25 marzo – La Rizière, la vita e i sogni di una bambina in una remota provincia della Cina, raccontata dalla regia di Zhu Xiaoling (presente in sala), Francia/Cina 2011, selezione ufficiale Berlino, Monaco; 

8 aprile – Msf (Un)limited, regia di Peter Casaer, Belgio 2011, film omaggio in collaborazione con Medici senza frontiere.

Per ulteriori informazioni clicca qui.

 

Pubblicato in Senza categoria.