Bread and Roses

Incontro pubblico
Venerdì 7 giugno 2013, ore 18.30 – The Hub, via Scuole 24 (Rovereto)
Organizza: The Hub Rovereto e Forum trentino per la pace e i diritti umani

 

Incontro pubblico
Venerdì 7 giugno 2013, ore 18.30 – The Hub, via Scuole 24 (Rovereto)
Organizza: The Hub Rovereto e Forum trentino per la pace e i diritti umani

 

The Hub Rovereto e Forum Trentino per la Pace e i Diritti umani organizzano un incontro all’insegna dell’informalità e della convivialità per discutere, gustando un aperitivo, della società che cambia. In questa occasione “Bread and Roses&q uot;, un incontro per capire quale sia ruolo delle amministrazioni pubbliche (governi locali) rispetto all’innovazione sociale e come si possano immaginare partenariati pubblico/privato capaci di gestire nuove forme di welfare, in risposta alla contrazione di risorse che le dinamiche attuali impongono.
I governi locali, fungendo da cabina di regia e catalizzatori, possono essere attori necessari a coordinare nuove partnership e a creare contesti attrattivi per i nuovi imprenditori. Ospite: William Revello, Responsabile dei servizi alle persone, Ufficio Pio Compagnia di San Paolo di Torino.

Informazioni: susanna@hubrovereto.it

Acqua e partecipazione. Il regime dell’acqua fra direttiva europea e iniziative locali.

Workshop e mostra
Venerdì 12 aprile 2013, ore 17.00 – Aula Kessler, Dip. di Sociologia e Ricerca Sociale, via Verdi 26 (Trento)
Organizza: Coordinamento scientifico EUGODEM

Workshop e mostra
Venerdì 12 aprile 2013, ore 17.00 – Aula Kessler, Dip. di Sociologia e Ricerca Sociale, via Verdi 26 (Trento)
Organizza: Coordinamento scientifico EUGODEM prof.ssa Simona Piattoni

 

Terzo workshop sulla Democrazia in Europa. Dialogo fra esperti, decisori e cittadinanza  

 

Questo terzo incontro offre un’opportunità di dialogo aperto tra cittadini ed esperti che si  occupano della politica dell’acqua. Il regime delle acque in Trentino è stato rimodellato dalle recenti disposizioni europee. Nonostante l’acqua sia stata riconosciuta anche dall’Unione come  bene pubblico e i cittadini italiani abbiano espresso la loro volontà di gestirla come tale, in molte parti d’Italia, compreso il Trentino, si è venuto a creare un regime misto in fase di continua trasformazione. La domanda che ci poniamo è: quanto trasparenti sono le decisioni prese nell’ambito della gestione delle acque?

 

Una mostra fotografica farà da cornice all’evento, intitolata Acqua & Vita, e sarà in esposizione dal 9 al 16 aprile nella corte interna del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale. La mostra è curata dalla cooperativa Alpes di Trento, che si occupa di iniziative legate al tema dei territori e della cultura delle Alpi; gli scatti sono dei fotografi Giorgio Dalvit e Henry Gottardi ed interpretano la ricchezza dell’acqua nel paesaggio e nelle sue forme naturali

 

Introduce: Simona Piattoni, Università di Trento Partecipano:Andrea Lippi, Università di FirenzeEriberto Eulisse, Centro Internazionale Civiltà dell’AcquaMarco Costantini, Provincia autonoma di TrentoFrancesca Caprini, YAKURiccardo Acerbi, Quater

Informazioni:
dott.ssa Leila Giannetto
leila.giannetto@unitn.it

events.unitn.it/eugodem

 

 

 

Come costruire una città a basse emissioni?

Incontro pubblico
Martedì 9 aprile 2013, ore 18.00 – Ecosportello, Via Torre Verde 34 (TRENTO)
Organizza: Ecosportello

Incontro pubblico
Martedì 9 aprile 2013, ore 18.00 – Ecosportello, Via Torre Verde 34 (TRENTO)
Organizza: Ecosportello

per il ciclo di incontri “A TUXTU CON LA BIOARCHITETTURA”
incontriamo arch. Giovanna Ulrici – INU, istituto nazionale di urbanistica e con Ing. Sara Verones – Università degli Studi di Trento. 
 

Strategie per l’efficienza energetica urbana. Quali strumenti per i cittadini, per i tecnici, per gli amministratori? Esempi di progettieuropei: cosa ha funzionato, cosa no. Un ragionamento per uscire dalla retorica.
Seguirà aperitivo offerto da Cooperativa QUATER.

Entrata libera

Per informazioni:
info@ecosportello.tn.it; WEB: www.ecosportello.tn.it TEL: 0461 499685

Il corridoio del Dialogo. Flussi, costi, criticità ambientali e appalti

Incontro pubblico
Sabato 26 gennaio 2013, ore 14.30 – Sala Filarmonica, corso Rosmini 78, Rovereto
Organizza: comune di Rovereto

Incontro pubblico
Sabato 26 gennaio 2013, ore 14.30 – Sala Filarmonica, corso Rosmini 78, Rovereto
Organizza: comune di Rovereto

Il corridoio del Dialogo Flussi, costi, criticità ambientali e appaltiTAV/TAC trentina: a chi serve?

Programma: inizio lavori ore 14.30
Interventi di: Gianfranco Poliandri – Criticità del traffico merci sull’Asse del Brennero; Claudio Della Volpe – Analisi dell’utilità dell’opera e dei suoi costi energetici; Ivan Cicconi – Grandi opere e debito pubblico.
A
seguire dibattito col pubblico e chiusura lavori

 
Promuove il Comune di Rovereto

Finanza killer

Spettacolo teatrale
Lunedì 31 dicembre 2012, ore 20.45 – Sala Filarmonica, C.so Rosmini, Rovereto
Comitato associazioni diritti umani e Tam Tam Korogocho

 

Spettacolo teatrale
Lunedì 31 dicembre 2012, ore 20.45 – Sala Filarmonica, C.so Rosmini, Rovereto
Comitato associazioni diritti umani e Tam Tam Korogocho

 

Spettacolo teatrale ‘FINANZA KILLER’.
Promuovono le associazioni Tam Tam per Korogocho, Comitato delle associazioni per la Pace e i Diritti Umani.
Il fenomeno della finanziarizzazione ha separato l’economia dalla realtà produttiva: i più alti profitti non li realizza chi produce beni e servizi, ma chi viaggia sulle rotte virtuali della speculazione finanziaria.
Ingresso gratuito e a seguire fiaccolata per la Pace ‘Percorrere sentieri di giustizia’.

Informazioni: info@itineraria.it

Europa – L’acqua è un diritto umano!

Appello per il diritto all’acqua
L’Iniziativa dei cittadini europei (ICE) per il diritto umano all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari
Oggi è online

Appello per il diritto all’acqua
L’Iniziativa dei cittadini europei (ICE) per il diritto umano all’acqua potabile  e ai servizi igienico-sanitariOggi è online
 

L’Iniziativa dei cittadini europei (ICE) per il diritto umano all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari oggi è online anche in Italia oltre che in Europa!
“L’acqua e i servizi igienico-sanitari sono un diritto umano! l’acqua è un bene comune, non una merce! Esortiamo la Commissione europea a proporre una normativa che sancisca il diritto umano universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari, come riconosciuto dalle Nazioni Unite, e promuova l’erogazione di servizi idrici e igienico-sanitari in quanto servizi pubblici fondamentali per tutti. La legislazione dell’Unione europea deve imporre ai governi di garantire e fornire a tutti i cittadini, in misura sufficiente, acqua potabile e servizi igienico-sanitari. Chiediamo che: 1.le istituzioni dell’Unione europea e gli Stati membri siano tenuti ad assicurare a tutti i cittadini il diritto all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari; 2.l’approvvigionamento in acqua potabile e la gestione delle risorse idriche non siano soggetti alle &quo t;logiche del mercato unico” e che i servizi idrici siano esclusi da qualsiasi forma di liberalizzazione; 3. l’UE intensifichi il proprio impegno per garantire un accesso universale all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari”.

Clicca qui per firmare l’ICE. Informazioni e contatti 

Guardiamo… in fondo al tunnel. Grandi opere e debito pubblico

Serata informativa
Giovedì 29 novembre 2012, ore 20.30 – Centro Civico, via Poli 6,  Matterello(Trento)
Organizza: Gruppo di cittadini

 

 Serata informativa
Giovedì 29 novembre 2012, ore 20.30 – Centro Civico, via Poli 6,  Matterello(Trento)
Organizza: Gruppo di cittadini

 Mattarello, ridente paese a sud di Trento nei progetti provinciali, nazionali ed europei sarà attraversato da grandi vie di comunicazione. La popolazione, per iniziativa spontanea ma con il patrocinio delle istituzioni, si è organizzata per ragionare sui progetti in essere per comprendere gli impatti delle grandi opere, sul territorio, sulla popolazione, sull’economia e comprendere le esigenze che giustificano, o meno, queste opere. Relatori di calibro, preparati e competenti per ragionare su Guardiamo… in fondo al tunnel. Grandi opere e debito pubblico.
L’obiettivo delle serate è informare e informarsi attraverso il dialogo tra cittadini con l’aiuto di tecnici indipendenti e liberi, perseguentdo l’idea di un interesse comune . 

Informazioni f.dematte@gmail.com

Settimana Europea della Mobilità

Campagna europea
Dal 16 al 22 settembre 2012
Su tutto il territorio provinciale
Info: info@ecosportello.tn.it

Torna la Settimana Europea della Mobilità, iniziativa giunta ormai alla decima edizione che si svolgerà, come da consuetudine, tra il 16 e il 22 settembre. Coordinata dall’Ecosportello, il tema di quest’anno è “Muoversi nella giusta direzione”: l’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini dell’Unione Europea e del mondo – a alcuni anni inoltre la manifestazione si è estesa a Giappone, Taiwan, Brasile, Colombia – alla mobilità sostenibile. Campo libero allo spostarsi a piedi, in bicicletta, con i mezzi pubblici ma anche con il car sharing, il car pooling, e jungo. E non si tratta di essere ambientalisti convinti: questo tipo di trasporti è legato anche alla possibilità di migliorare la qualità di vita, spostandosi con mezzi più leggeri sia per l’ambiente che per il portafoglio. 

Molte le proposte: da Trento a Rovereto, dalla Valsugana alla Val di Fiemme, dalla Rotaliana al Primiero. Ogni giorno della settimana sarà dedicato ad uno dei modi di spostarsi: oltre ai piedi, la bicicletta (con iniziative per le scuole e non solo: a Trento, Rovereto e Pergine), il trasporto pubblico (con animazione sui bus urbani di Rovereto) la mobilità collettiva (car sharing, car pooling e jungo), e informazioni sui parcheggi. Ad aprire le danze, la mezza maratona e la maratonina del 16 settembre; e in chiusura, il 22 settembre, il “Mobility game”, la caccia al tesoro della mobilità sostenibile: in mezzo, spazio a eventi in piazza, proiezioni video, ciclofficine, convegni informativi. Ma non è tutto: nella rubrica “Viaggiare informati” della Provincia di Trento si parlerà di trasporti sostenibili, e l’Ecosportello Fa’ la Cosa Giusta! proporrà un concorso letterario dal titolo “Muoversi nella giusta direzione: la mia settimana senz’auto”, premiando i migliori diari dei coraggiosi che per una settimana si sposteranno senza il consueto mezzo. 

Informazioni ed approfondimentiinfo@ecosportello.tn.it