Perché i migranti vengono da noi? Cena conclusiva

Redazione


Sabato 13 febbraio, ore 19.30, presso la sala polifunzionale dell’Oratorio di S. Antonio (via Bolghera 40 – Trento), cena africana a cura di All’Ombra del Baobab e presentazione del libro “Ricordati che sei stato straniero anche tu” con l’autore Vincenzo Passerini a chiusura del ciclo di incontri “Perché i migranti vengono da noi?”. ATTENZIONE: per la cena i posti risultano esauriti. Contine reading

Scarpe allacciate: dagli studenti trentini lezioni di convivenza

Nell’anno scolastico 2014/2015, mentre “i viaggi della speranza” dalla Libia verso l’Italia assumono contorni sempre più drammatici, gli studenti del Liceo “Leonardo Da Vinci” di Trento decidono di impegnarsi in un progetto per favorire l’incontro, il dialogo e il confronto con i richiedenti protezione internazionale accolti in Trentino. L’iniziativa, realizzata con il sostegno dell’associazione “Il Conto dei Sogni” e con il contributo del Cinformi della Provincia autonoma di Trento, si chiama “Scarpe allacciate”.

Contine reading

Scarpe allacciate: dagli studenti trentini lezioni di convivenza

Nell’anno scolastico 2014/2015, mentre “i viaggi della speranza” dalla Libia verso l’Italia assumono contorni sempre più drammatici, gli studenti del Liceo “Leonardo Da Vinci” di Trento decidono di impegnarsi in un progetto per favorire l’incontro, il dialogo e il confronto con i richiedenti protezione internazionale accolti in Trentino. L’iniziativa, realizzata con il sostegno dell’associazione “Il Conto dei Sogni” e con il contributo del Cinformi della Provincia autonoma di Trento, si chiama “Scarpe allacciate”.

Formazione specifica

Corso di italiano
Aperte le iscrizioni fino al 6 marzo
Organizza: Centro interculturale Millevoci

Corso di italiano
Aperte le iscrizioni fino al 6 marzo
Organizza: Centro interculturale Millevoci

Il centro interculturale Millevoci organizza un corso di 20 (venti) ore di formazione specifica volta all’apprendimento delle modalità di insegnamento dell’italiano L2 (lingua italiana insegnata agli studenti stranieri considerata lingua seconda) per successivamente essere inseriti nell’elenco provinciale dei facilitatori linguistici.
L’ ammissione al corso è riservata ai soggetti in possesso dei seguenti requisiti: a)essere di madrelingua italiana oppure possedere una competenza certificata in italiano corrisp ondente al livello C2, come definito dal Quadro comune europeo di riferimento per le lingue, elaborato dal Consiglio d’Europa oppure un diploma di laurea di durata almeno triennale conseguito in una università italiana; b)diploma di laurea di durata almeno triennale, conseguito in Italia o all’Estero, oppure titolo di abilitazione all’insegnamento nelle istituzioni scolastiche italiane; c)frequenza di percorsi organizzati da enti pubblici o da enti privati accreditati dalla pubblica amministrazione, per almeno 200 (duecento) ore, o possesso di almeno 15 (quindici) crediti formativi universitari (CFU), in materia di didattica dell’italiano agli stranieri o attività di insegnamento di italiano L2, per almeno cinque anni, presso istituzioni scolastiche e formative italiane all’estero ai sensi della normativa statale vigente.

Informazioni  e iscrizioni dal giorno 11 febbraio al giorno 6 marzo: 0461/499233, millevoci@provincia.tn.it.

Cercasi volontari per accoglienza richiedenti asilo – residenza Brennero

Appello
Promuove: Atas Onlus in collaborazione con enti vari

Appello
Promuove: Atas Onlus in collaborazione con enti vari

Nell’ambito dell’accoglienza rifugiati in Trentino, si cercano volontari, di qualsiasi età, che abbiano voglia di essere coinvolti in attività di vario tipo con i richiedenti asilo ospitati nella struttura di accoglienza “Residenza Brennero”: momenti di conversazione e/o tandem linguistici, laboratori e attività all’interno della struttura (per esempio di riparazioni biciclette), accompagnamenti in città, conoscenza del contesto trentino, o semplicemente trascorrere qualche ora in compagnia, per esempio giocando a calcetto o facendo escursioni in montagna. La struttura, aperta a inizio settembre e gestita dalla Provincia di Trento in collaborazione con vari enti (Astalli, Atas onlus, Città aperta, Infusione, Fili, Cif, Croce Rossa, Activa, Protezione civile, Azienda sanitaria) coordinati dal Cinformi, ospita attualmente 72 persone da Mali, Nigeria, Gambia, Senegal, Guinea, Costa d’Avorio e Pakistan, curiose di entrare in contatto con la città e con i suoi abitanti. Se hai un po’ di tempo, puoi cogliere questa opportunità e conoscere persone nuove!

 

Per eventuali ulteriori informazioni preghiamo di contattare esclusivamente  volpato.tramite@atas.tn.it

cell. 342 3552914; 

 

Ringraziamo e porgiamo cordiali saluti
Area Comunicazione ATAS onlus