‘Migranti e quote: chiamiamoli per nome’ di Eraldo Affinati

Un commento su Avvenire. 

Eraldo Affinati (nell’immagine tratta da qui) è nato nel 1956 a Roma dove vive e lavora. Scrittore di romanzi di successo, insegna italiano e storia nell’Istituto Professionale di Stato “Carlo Cattaneo”, presso la succursale della Città dei Ragazzi. Insieme alla moglie, Anna Luce Lenzi, ha fondato la “Penny Wirton”, una scuola di italiano per stranieri. Continua