Graduatoria progetto SCN

In data 29 novembre 2013 è stata elaborata la graduatoria dalla Commissione esaminatrice in relazione all’art. 5 del bando del Servizio Civile Nazionale e come da decreto legislativo 5 aprile 2002, n. 77 (disciplina del servizio civile nazionale). Siamo lieti di renderla pubblica, così che i giovani che hanno preso parte alla selezione ne possano prendere visione. 
Per quanto riguarda i criteri utilizzati per la selezione ci siamo rifatti alla procedura richiesta dall’Ufficio del Servizio Civile Nazionale (vedi art.5 del bando). Alla fine di un’approfondita valutazione la commissione esaminatrice ha emesso la seguente graduatoria, che è da ritenersi vincolante al fine della scelta di due giovani per il progetto “AFGHANISTAN 2014. STORIA, CULTURA, TERRITORIO: APPUNTI PER UN NUOVO INIZIO”.

Si ringraziano in ogni caso tutti i candidati per la disponibilità e l’interesse dimostrato per il progetto promosso dal Forum Trentino per la Pace e i diritti umani. Per qualunque informazione e chiarimento rispetto ai punteggi riportati in tabella il personale del Forum rimane a disposizione ai seguenti numeri 0461213176 (Segreteria) e 0461213179 (Federico Zappini).

Il Presidente del Forum
Michele Nardelli

 

GRADUATORIA PROGETTO “AFGHANISTAN 2014. STORIA, CULTURA, TERRITORIO: APPUNTI PER UN NUOVO INIZIO”
In data 29 novembre 2013 è stata elaborata la graduatoria dalla Commissione esaminatrice in relazione all’art. 5 del bando del Servizio Civile Nazionale e come da decreto legislativo 5 aprile 2002, n. 77 (disciplina del servizio civile nazionale). Siamo lieti di renderla pubblica, così che i giovani che hanno preso parte alla selezione ne possano prendere visione. 
Per quanto riguarda i criteri utilizzati per la selezione ci siamo rifatti alla procedura richiesta dall’Ufficio del Servizio Civile Nazionale (vedi art.5 del bando). Alla fine di un’approfondita valutazione la commissione esaminatrice ha emesso la seguente graduatoria, che è da ritenersi vincolante al fine della scelta di due giovani per il progetto “AFGHANISTAN 2014. STORIA, CULTURA, TERRITORIO: APPUNTI PER UN NUOVO INIZIO”.

Si ringraziano in ogni caso tutti i candidati per la disponibilità e l’interesse dimostrato per il progetto promosso dal Forum Trentino per la Pace e i diritti umani. Per qualunque informazione e chiarimento rispetto ai punteggi riportati in tabella il personale del Forum rimane a disposizione ai seguenti numeri 0461213176 (Segreteria) e 0461213179 (Federico Zappini).

Il Presidente del Forum
Michele Nardelli

Cognome

Nome

Selezionato

Punteggio

VACCARI

TOMMASO

SI

71

STEFANI

GIORGIA

SI

69

VOLANI

ALESSANDRA

NO

68

GIONGO

GAIA

NO

66

POLLI

SUSANNA

NO

59

BARBATO

MARIASOLE

NO

59

SEGOLINI

BEATRICE

NO

57

QUATTRINI

GIULIA

NO

56

BORGHI

GABRIELE

NO

54

BERNARDI

IRENE

NO

54

MONTAGNOLI

EUGENIA

NO

51

SCAPPINI

LUCA

NO

46

CAMPESTRIN

GIANNA

NO

40

DA ROLD

MARIA

NO

36

BALDESSARI

ELISA

NO

35

SCARANO

MATTEO

NO

33

 FATTE SALVE LE VERIFICHE DI COMPETENZA DELL’UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE

La mia Bulgaria

Incontro
Mercoledì 27 novembre 2013, ore 18.30 – Barycentro, P.zza Venezia 38 (Trento)
Organizza: Il Gioco degli Specchi

Incontro
Mercoledì 27 novembre 2013, ore 18.30 – Barycentro, P.zza Venezia 38 (Trento)
Organizza: Il Gioco degli Specchi

Lezioni di geografia sentimentale con Gergana Blyantova

Non una lezione scolastica, ma una lezione sentimentale, carica cioè di contenuti affettivi, tenuta da immigrati stranieri sul proprio Paese d’origine.

In collaborazione con Barycentro

La partecipazione è libera e gratuita

 A cura di mediatori interculturali

La partecipazione è libera e gratuita

 Info: Il Gioco degli Specchi – Associazione culturale e di promozione sociale
via S. Pio X 48, 38122 TRENTO – tel. 0461916251 – cell. 3402412552
CF 96067650224
info@ilgiocodeglispecchi.org 
www.ilgiocodeglispecchi.org

Troppa storia in troppo poca geografia

Corso di formazione aperti al pubblico
da venerdì 6 a sabato 14 dicembre 2013
Organizza: ass. Pace per Gerusalemme

Corso di formazione
da venerdì 6 a sabato 14 dicembre 2013
Organizza: ass. Pace per Gerusalemme

Una serie di incontri proposti da: Comuni di Villa Lagarina, Nomi e Nogaredo, l’Associazione Pace per Gerusalemme onlus, l’IPRASE, il Forum trentino per la pace e i diritti umani 

INCONTRI DI DICEMBRE aperti al pubblico

Venerdì 6 dicembre 2013, ore 20.15 – c/o Palazzo Libera, Villa Lagarina

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE – dott. Mauro Cereghini, docente di Sociologia dei paesi in via di sviluppo, Università di Trento.

Venerdì 13 dicembre 2013, ore 20.15 – c/o Sala della Vigna, Nomi

STORIA DEL MEDIO ORIENTE. IL PENSIERO ISLAMICO CONTEMPORANEO

prof.ssa Francesca Biancani, docente di Storia e Istituzioni del Medio Oriente, Università di Bologna

GRUPPI DI LAVORO DI DICEMBRE riservati ai giovani iscritti

C/o Centro Educazione alla Pace, Rovereto

Sabato 07/12 – Ore 09.00 / 13.00

ELABORARE I CONFLITTI: MEMORIA, NARRAZIONE, RICONCILIAZIONE

con Michele Nardelli, presidente uscente del Forum trentino per la pace e i diritti umani, coautore del libro
DARSI IL TEMPO – IDEE E PRATICHE PER UN’ALTRA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Sabato 14/12 Ore 09.00 / 13.00

STORIA DEL MEDIO ORIENTE. IL PENSIERO ISLAMICO CONTEMPORANEO

INCONTRI DI GENNAIO

Venerdì 10 – ore 20.15 c/o Sala Fondazione CARITRO, P.zza Rosmini, Rovereto

CULTURA E LETTERATURA PALESTINESE – prof. Simone Sibilio, docente di lingua e cultura araba presso l’Università

LUISS di Roma

Venerdì 17 – ore 20.15 c/o Sala delle Vele, Nogaredo

IL CONFLITTO ISRAELO-PALESTINESE. CONTESTO STORICO-GIURIDICO

Dott.ssa Giulia Schirò, Master Peacebuilding and Conflict Management, Scuola Studi Internazionali, Università di Trento

Venerdì 24 – ore 20.15 c/o Palazzo Libera, Villa Lagarina

LA NON-VIOLENZA NEL CONTESTO DELLA RESISTENZA PALESTINESE

Dott. Tommaso Vaccari, Scienze per la Pace, Università di Pisa

I GRUPPI DI LAVORO DI GENNAIO SI TERRANNO SABATO 11, 18, 25 GENNAIO 2014 – ORE 09.00 / 13.00

Il progetto mira ad una maggiore conoscenza del Medio Oriente e alla formazione di giovani volontari.

Si realizza in tre fasi: il ciclo di conferenze e gruppi di lavoro; il viaggio-studio in Israele/Palestina; la

progettazione-realizzazione di interventi informativi sul territorio e nelle scuole.

Info: pacepergerusalemme@gmail.com – www.pacepergerusalemme.wordpress.com www.comune.villalagarina.tn.it

Con il contributo di: Fondazione CARITRO, Provincia di Trento, Comunità della Vallagarina

Immigrazione, società, istituzioni nella realtà trentina

Ciclo di incontri
Venerdì 22 novembre 2013, ore 14.30-18.00 – Trentini nel Mondo, via Malfatti 21 (Trento)
Organizza: Il Gioco degli Specchi

 

Ciclo di incontri
Venerdì 22 novembre 2013, ore 14.30-18.00 – Trentini nel Mondo, via Malfatti 21 (Trento)
Organizza: Il Gioco degli Specchi 

La presenza dello straniero sul territorio: le percezioni e i cambiamenti della società e delle istituzioni trentine.
Il Gioco degli specchi invita al primo di 3 incontri workshop dedicati a una riflessione sul nuovo Trentino delle molte culture.
A cura di Denis Francesconi (Univ. di Trento).

La partecipazione è libera e gratuita. Informazioni: 0461916251, info@ilgiocodeglispecchi.org

“Vajont – Tanta terra, tanta acqua”.

Documentario
Lunedì 18 novembre 2013, ore 20.30 – Sala Conferenze, Fondazione Caritro, via Garibaldi 33 (Trento)
Promuove: associazione TrentoAttiva

Documentario
Lunedì 18 novembre 2013, ore 20.30 – Sala Conferenze, Fondazione Caritro, via Garibaldi 33 (Trento)
Promuove: associazione TrentoAttiva

Parteciperanno alla serata: Vittorio Vespucci – Regista e Monica Nitti – Coautrice

Moderatore: Alberto Faustini – Direttore del quotidiano “Trentino”

VAJONT – Tanta terra, tanta acqua (ITA 2013 – durata 46′ ca) è un documentario dedicato al disastro del Vajont, ideato da Vittorio Vespucci e Monica Nitti e diretto da Vittorio Vespucci.

Regia di Vittorio Vespucci; direttore di produzione Monica Nitti; consulente artistico Tommaso Vetrugno; musiche di Stefano Gagliarducci; voce narrante di Cinzia Laterza; fotografie d’epoca di Lorenzo Manigrasso.

Nel documentario Vajont – Tanta terra, tanta acqua si traccia un quadro della Tragedia del Vajont. Si narra in maniera discorsiva e a più voci delle cause, delle responsabilità e della prevedibilità del disastro, dell’impatto mediatico che lo stesso ha avuto all’epoca e di come la ricostruzione abbia provocato sconvolgimenti urbanistici, economici e sociali nei territori interessati.

Si parla del dopo Vajont, delle speculazioni che ci sono state sulla tragedia e si dà voce ai sopravvissuti, i veri protagonisti, quelli che il Disastro del Vajont, lo hanno subito e che, ancora oggi, lanciano un grido di dolore per le violenze perpretate ai loro danni e per l’indifferenza che per anni ha avvolto la loro vicenda. Il Vajont non è solo tanta terra, tanta acqua.

Nel documentario vengono analizzati gli eventi tramite una serie di interviste ad esperti, studiosi, testimoni e sopravvissuti: Lorenzo Manigrasso (giornalista, fotocine operatore del 2° Reparto Celere della Pubblica Sicurezza di Padova); Toni Sirena (giornalista e scrittore, figlio della giornalista Tina Merlin de L’Unità); Adriana Lotto (Presidente dell’Associazione culturale Tina Merlin); Ivan Pollazzon (esperto, informatore della Memoria); Tiziano dal Farra (ricercatore, studioso del Vajont); Micaela Coletti e Gino Mazzorana (presidente e vicepresidente del Comitato per i Sopravvissuti del Vajont, entrambi sopravvissuti alla tragedia).

 
Associazione TrentoAttiva
http://www.trentoattiva.it/
info@trentoattiva.it
http://www.facebook.com/profile.php?id=1325826863#/group.php?gid=45168193580
twitter: @trentoattiva

Tutti nello stesso piatto

Rassegna documentari e degustazioni
dal 5 al 27 novembre 2013
Organizza: Mandacarù

Rassegna documentari e degustazioni
dal 5 al 27 novembre 2013
Organizza: Mandacarù

Dopo il successo dello scorso anno con più di 3.127 spettatori adulti e 2.104 bambini e ragazzi, torna a Trento dal 5 al 27 novembre 2013Tutti nello stesso piatto” il festival organizzato da Mandacarù Onlus cooperativa di commercio equo del Trentino e il consorzio Ctm altromercato, la maggiore organizzazione di commercio equo e solidale in Italia e la seconda a livello mondiale.
In programma 10 serate di proiezioni, incontri con registi e scrittori e 2 mesi di Schermi & Lavagne le matinèe per le scuole. Un Festival per il gusto di sapere.
Una riflessione sulle questioni culturali, ambientali, civili, politiche che ruotano intorno al tema del cibo, attraverso il cinema: questo il presupposto dal quale prende le mosse il progetto di Tutti nello stesso piatto, festival di respiro internazionale giunto alla sua quarta edizione nato per indagare il funzionamento dell’agroindustria ma anche i rapporti che legano valori del cibo alla cultura contemporanea.
In programma cinema ed incontri con scrittori, registi, scienziati ed eventi gastronomici su un palcoscenico, come quello del Trentino con un’identità fortemente caratterizzata dalla cultura dell’agroalimentare e della tipicità dei prodotti e dello sviluppo sostenibile.

Informazioni e programma : 0461232791,festival@tuttinellostessopiatto.it

 

Serata informativa sull’effetto serra

Incontro pubblico
Giovedì 31 ottobre 2013, ore 19.45 – Sala Circoscrizione, via Perini, 2 (Trento)
Organizza: C.R.D.P. Provincia autonoma di Trento

Incontro pubblico
Giovedì 31 ottobre 2013, ore 19.45 – Sala Circoscrizione, via Perini, 2 (Trento)
Organizza: C.R.D.P. Provincia autonoma di Trento

Negli ultimi cento anni la terra si sta riscaldando a causa delle attività umane.  Questo cambiamento è lento e non ce ne avvediamo. Ma gli effetti sulla nostra vita e sul sistema economico sono già misurabili e diventeranno più gravi con il passare degli anni.
Tutti i governi dei paesi sviluppati stanno studiando azioni per rallentare il riscaldamento globale. Anche la Provincia di Trento si muove da alcuni anni in questa direzione, ma è importante che tutti i dipendenti provinciali siano correttamente informati della situazione e delle possibili misure: a loro spetta di agire e di informare i cittadini.
Purtroppo ci sono centri di potere internazionali che hanno interesse a nascondere la situazione e a ritardare le azioni.
Per creare una informazione corretta il C.R.D.P. organizza una Serata di informazione sull’effetto serra, che si svolgerà il 31 ottobre 2013 presso la sala circoscrizionale di via Perini 2 alle ore19.45.

Il prof. Antonio Zecca (Università di Trento) parlerà brevemente sulle cause e le possibili evoluzioni del fenomeno.
L’ architetto  Giacomo Carlino  dell’Agenzia Provinciale per l’Energia illustrerà le strategie possibili – a livello individuale e a livello di Provincia – per ridurre gli impatti futuri del riscaldamento globale. Illustrerà anche alcune delle azioni che la Provincia sta mettendo in atto.

   
La partecipazione è aperta non solo ai soci ma anche ai familiari e a tutte le persone interessate.

Info:
Circolo ricreativo dipendenti provincialiVia Petrarca, 32   tel. 0461 495126   Fax 0461 495127  www.circolopat.it – email: circolo@provincia.tn.it

Mediatori Internazionali di Pace. XI^ Edizione, Bertinoro 2013

Corso formativo
Iscrizioni entro il 30 ottobre
Organizza: Centro Studi Difesa Civile

Corso formativo
Iscrizioni entro il 30 ottobre
Organizza: Centro Studi Difesa Civile

Anche quest’anno si terrà il corso “Mediatori Internazionali di Pace”, formazione professionale intensiva di 4 giorni sugli Interventi Civili di Pace.

Il corso arriva alla sua 11° edizione e si terrà a Bertinoro (FC) dal 21 al 24 novembre 2013.
 
Il corso intende fornire agli aspiranti operatori di pace le conoscenze e le competenze di base per operare “nel” e “sul” conflitto, tenendo in considerazione i nuovi scenari di riferimento e analizzando le principali esperienze maturate nell’ambito del peacebuilding e del peacekeeping civile.
Di anno in anno il progetto formativo viene aggiornato e sviluppato, mantenendo comunque un approccio metodologico esperienziale. Attraverso workshop, testimonianze dal campo e simulazioni, il corso approfondirà gli elementi essenziali dell’azione nonviolenta, analizzerà gli interventi civili di pace e fornirà gli strumenti pratici per l’analisi dei conflitti sviluppando al contempo le soft skills del lavoro di pace, in modo da intervenire in aree di crisi in maniera nonviolenta ed efficace.

Il “Corso per Mediatori Internazionali di Pace” è promosso dal Comune di Bertinoro e organizzato dal Centro Studi Difesa Civile assieme al Centro per la Pace “A. Tonelli”di Forlì, l’associazione ALON-GAN di Forlì e con il supporto delle principali organizzazioni italiane e internazionali della società civile attive nel campo delle attività di pace, di cooperazione e di intervento in zone di conflitto.

Maggiori informazioni sul sito www.pacedifesa.org
Giovanna Vallone