I martedì all’Ecosportello – L’arte della sostenibilità

Ciclo di incontri-laboratori
Martedì 16 aprile 2013, ore  18.30-20.30, Ecosportello, via Torre Verde 34, Trento
Organizza: Associazione di promozione sociale H2O+ e la Cooperativa Quater

 

Ciclo di incontri-laboratori
Martedì 16 aprile 2013, ore  18.30-20.30, Ecosportello, via Torre Verde 34, Trento
Organizza: Associazione di promozione sociale H2O+ e la Cooperativa Quater 

L’arte della sostenibilitò – Esperienza d’arte a Km zero presso l’Ecosportello. L’Associazione di promozione sociale H2O+ e la Cooperativa Quater, con il sostegno del Servizio Valutazione Ambientale della Provincia Autonoma di Trento, sono lieti di invitare la cittadinanza all’iniziativa L’arte della sostenibilità. Presso l’Ecosportello di Trento, vengono proposti cinque inediti appuntamenti il cui scopo è di promuovere l’Ecosportello e le attività che si svolgono al suo interno, e prevede il coinvolgimento di un artista selezionato fra un gruppo di creativi trentini, che avrà il compito di far vivere al pubblico un’esperienza di promozione della sostenibilità attraverso la sua arte.
Ognuno dei cinque artisti coinvolti creerà, a partire da materiali di riuso o riciclo, degli oggetti di arredamento che rimarranno poi all’interno dello stesso Ecosportello e che andranno a creare un “angolo morbido”, dove gli utenti potranno fermarsi per documentarsi riguardo a varie tematiche ambientali usando i materiali che sono a disposizione all’interno dello spazio. Durante la performance di ogni artista sarà presente un musicista che allieterà l’evento con unintrattenimento musicale, e degli assaggi di specialità culinarie a km zero preparate con ingredienti biologici. In questo modo, ogni serata sarà un piccolo vernissage su diverse modalità di interpretazione della sostenibilità, con un tocco di originalità.  

FASHION STYLIST: Interno 11 – NEWFOLK: La piccola orchestra Felix Lalù – ASSAGGI: Mas del Gnac (Coop Gruppo ‘78)

Interno 11 – Interno 11 è un’idea e un marchio nato alcuni anni fa. Ora è anche un luogo. Spazio dedicato alla moda e all’arte, propone collezioni di abbigliamento autoprodotto da giovani artigiani e accessori fatti a mano; creazioni di stilisti emergenti e marchi selezionati. (Facebook: INTERNO11).  
La piccola orchestra Felix Lalù – La Piccola Orchestra Felix Lalù è la versione punk e alta montagna distorta dei neomelodici napoletani. Felix Lalu’ tratta il reggae, il metal, il folk e la disco come fossero cori della montagna da cantare a squarciagola con il solo scopo di provocare valanghe. Chitarra, kazu’ e looper sono le armi giuste per far muovere i culi alle sbarbe e le chiome ai metallari. (www.felixlalu.it).  
Teseo Mas del Gnac – Progetto Teseo Mas del Gnac della Coop. Gruppo 78 è un attivita’ di trasformazione di frutta e verdura bio certificate, partita nel lontano 1989, che ha l’obiettivo di inserire persone altrimenti escluse dal mondo del lavoro e quindi creare o rinforzare pre-requisiti lavorativi. Vendita diretta presso il maso dalle 9 alle 15.30 dal lunedi’ al giovedi’.(www.gruppo78.org, laboisera@gruppo78.org, 0464/433063)
 
Informazioni: Ecosportello, via Torre Verde 34, Trento – tel. 0461/499685 info@ecosportello.tn.it

Come costruire una città a basse emissioni?

Incontro pubblico
Martedì 9 aprile 2013, ore 18.00 – Ecosportello, Via Torre Verde 34 (TRENTO)
Organizza: Ecosportello

Incontro pubblico
Martedì 9 aprile 2013, ore 18.00 – Ecosportello, Via Torre Verde 34 (TRENTO)
Organizza: Ecosportello

per il ciclo di incontri “A TUXTU CON LA BIOARCHITETTURA”
incontriamo arch. Giovanna Ulrici – INU, istituto nazionale di urbanistica e con Ing. Sara Verones – Università degli Studi di Trento. 
 

Strategie per l’efficienza energetica urbana. Quali strumenti per i cittadini, per i tecnici, per gli amministratori? Esempi di progettieuropei: cosa ha funzionato, cosa no. Un ragionamento per uscire dalla retorica.
Seguirà aperitivo offerto da Cooperativa QUATER.

Entrata libera

Per informazioni:
info@ecosportello.tn.it; WEB: www.ecosportello.tn.it TEL: 0461 499685

Il piacere dello scambio

Serata pubblica
Mercoledì 5 dicembre 2012, ore 20.30 – Caffè Bookique, parco della Predara, Trento
Organizza: Banca del tempo di Trento e  Progetto casa solidale

 

 

Serata pubblica
Mercoledì 5 dicembre 2012, ore 20.30 – Caffè Bookique, parco della Predara, Trento
Organizza: Banca del tempo di Trento e  Progetto casa solidale

 

Banca del tempo di Trento e il Progetto casa solidale presentano una serata sul piacere dello scambio e sul significato del dare e del ricevere in un dialogo continuo.

Informazioni:  casasolidale@gmail.com

Eco-Mercatini per eco-bambini

Mercatino dell’usato
Sabato 3 novembre 2012, ore 9.00-12.30 e 14.30-18.00 – palazzo Hippoliti, via 3 Novembre (Pergine Valsugana)
Organizza: Gruppo Famiglie Valsugana

Mercatino dell’usato
Sabato 3 novembre 2012, ore 9.00-12.30 e 14.30-18.00 – palazzo Hippoliti, via 3 Novembre (Pergine Valsugana)
Organizza: Gruppo Famiglie Valsugana

 

Un mercatino di vestiti, libri, giocattoli, attrezzature USATI (ma in ottimo stato) per bambini dai 0 ai 8 anni. Durante il mercatino si potrà stare con i propri figli in zona riservata (angolo morbido, spazio giochi).La merenda verrà offerta dal Gruppo Famiglie Valsugana.Con il patrocinio del Comune di Pergine Valsugana. Per l’Eco-mercatino raccogliamo: abbigliamento autunnale e invernale per bambino/a da 0-8 anni, attrezzatura, scarpe, giocattoli e libri. Ovviamente tutto usato ma in ottimo stato.

Informazioni 3492310442, 3477969323, 3491825346,  famiglievalsugana-2011@yahoo.it

Eco-Mercatini per eco-bambini

Mercatino dell’usato
Sabato 27 ottobre 2012, ore 9.00-12.30 e 14.30-18.00 – palazzo Hippoliti, via 3 Novembre (Pergine Valsugana)
Organizza: Gruppo Famiglie Valsugana

Mercatino dell’usato
Sabato 27 ottobre 2012, ore 9.00-12.30 e 14.30-18.00 – palazzo Hippoliti, via 3 Novembre (Pergine Valsugana)
Organizza: Gruppo Famiglie Valsugana

 

Un mercatino di vestiti, libri, giocattoli, attrezzature USATI (ma in ottimo stato) per bambini dai 0 ai 8 anni. Durante il mercatino si potrà stare con i propri figli in zona riservata (angolo morbido, spazio giochi).La merenda verrà offerta dal Gruppo Famiglie Valsugana. Con il patrocinio del Comune di Pergine Valsugana. 

Per l’Eco-mercatino raccogliamo: abbigliamento autunnale e invernale per bambino/a da 0-8 anni, attrezzatura, scarpe, giocattoli e libri. Ovviamente tutto usato ma in ottimo stato.

Informazioni 3492310442, 3477969323, 3491825346, famiglievalsugana-2011@yahoo.it

Fa’ la Cosa Giusta! Trento

Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili
26-28 ottobre 2012
Saloni di Trento Fiere Spa (Trento)
Organizza: Trentino Arcobaleno

Trento: un seme per un domani migliore

Fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili
Dal 26 al 28 ottobre 2012
Saloni di Trento Fiere Spa – Via Briamasco 2 – Trento

Orari di apertura al pubblico:
Venerdì 26 ottobre dalle 14.30 alle 18.30
Sabato 27 e domanica 28 ottobre dalle 09.00 alle 19.00

Organizzata da Trentino Arcobaleno e Trento Fiere

 

Se è vero che un albero che cade fa più rumore di una foresta che cresce, allora i tanti piccoli espositori della fiera Fa’ la Cosa Giusta! Trento continueranno a godersi il bel silenzio dei boschi di montagna. Ma, proprio come i boschi di montagna, vale la pena di andarli a conoscere. Perché ognuno di loro ha una storia, che si può conoscere dalle loro parole ma ancora di più dai loro prodotti, e sono storie di coraggio e di speranza, e in un momento in cui non si sente parlare che di crisi, è una bella boccata di ossigeno. Quella che si apre il 26 ottobre presso le strutture di Trento Fiere sarà la ottava edizione di questa manifestazione, che, nata su timida imitazione della esperienza milanese, si è ormai ritagliata un posto di primo piano nel panorama fieristico trentino, tanto da essere ormai un appuntamento atteso in provincia e non solo. Fedele ai principi che l’anno fatta nascere, Fa’ la Cosa Giusta! Trento è prima di tutto una vetrina per l’economia trentina, ed in particolare quella più attenta alle persone e all’ambiente. E se i primi anni era difficile convincere gli agricoltori biologici trentini a partecipare, oggi sono i produttori del resto d’Italia a dover far le corse per trovare un posto libero. Frutta, verdura, marmellate, piante officinali, formaggi, farina, miele, vino, pasta: nel mercatino bio di Fa’ la Cosa Giusta! Trento non manca praticamente nulla di quello che serve per riempire il frigo e la dispensa di prodotti buoni e sani. Come del resto non manca nulla, dalle mutande, alle scarpe, ai giacconi, nella sezione dedicata all’abbigliamento, anche quest’anno ricca di offerte nuove che vanno incontro alla domanda in continua crescita di vestiti che non facciano male a chi li porta e a chi li produce. E poi ancora prodotti per l’igiene personale e della casa, giocattoli, soluzioni per il risparmio energetico e le energie rinnovabili, i libri sulle tematiche della sostenibilità, i progetti delle associazioni, i lavori delle cooperative sociali, e i mille altri prodotti che gli oltre 170 espositori presenti presenteranno al pubblico, ognuno nel suo modo unico.

Confermati rispetto agli anni scorsi la grande attenzione nella selezione degli espositori, gli spazi e le attività per i più piccoli, le gestanti e le neomamme,  il fitto programma di laboratori e incontri e seminari, la ristorazione curata dai GAS Trentini in collaborazione con i loro fornitori e i cuochi di Slow Food.

Novità 2012 la prima mostra dei vini biologici da agricoltura biologica, che si svolgerà il 27 ottobre all’interno della fiera.

Come sempre, la bellezza di Fa’ la Cosa Giusta! Trento potrà essere colta solo visitandola, ma una piccola anteprima può dare l’idea dello spirito che la animerà: fra gli stand i visitatori potranno trovare la Tana del Burattino, uno spazio raccolto dove si potrà entrare solo cinque alla volta, e dove si potrà assistere al magico spettacolo “il Seme”. Prima di uscire, ognuno riceverà dal pupazzo un seme, da piantare, curare, far crescere. Perché Fa’ la Cosa Giusta! vuole essere un seme e il momento più importante comincia dopo l’uscita.

 

Alla Fiera saranno presenti anche il Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani e alcune delle associazioni iscritte per presentare e promuovere ai visitatori le proprie attività.

 

Il programma completo e tutte le informazioni sul sito www.trentinoarcobaleno.it.

SKonsumOFestA

Festa eco
Sabato 6 ottobre 2012, ore 9.00-19.00 – Castel Mereccio (Bolzano)
 

La SkonsumOFestA è un’iniziativa nuova che ha unito due eventi molto affini per tematiche e filosofia: la festa della rete dei Gruppi di Acquisto Solidale dell’Alto Adige e la prima Fiera del tessile eco-sostenibile. Annualmente i GAS della provincia si danno appuntamento per incontrarsi, a volte conoscersi, discutere insieme di tematiche inerenti le attività dei GAS e per incontrare alcuni produttori tra coloro che instaurano con i GAS un rapporto diretto di conoscenza e reciproca fiducia. La festa è anche un’occasione per far conoscere i GAS, per promuovere uno stile di consumo (o di Sconsumo…) più attento all’ambiente e alle condizioni di lavoro in cui i beni di consumo vengono prodotti o coltivati, oppure per mettere in contatto persone che vogliono far nascere un nuovo GAS.

Informazioni: 3384925583, info@skonsumofesta.org

Corso di cucina povera

Dal 30 agosto al 27 settembre 2012, ore 19.00 – Cuicine di Navarini Rame, via Val Gola 22, Ravina di Trento.

Sono aperte fino al 23 agosto 2012 le iscrizioni per il corso di cucina povera organizzato da Slow Food Trentino Alto-Adige insieme al Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani. 5 incontri per 5 settimane per riscorprire il piacere di cucinare e mangiare in maniera semplice e salutare.

Dal 30 agosto al 27 settembre 2012, ore 19.00 – Cuicine di Navarini Rame, via Val Gola 22, Ravina di Trento.

Sono aperte le iscrizioni per il corso di cucina povera organizzato da Slow Food Trentino Alto-Adige insieme al Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani. 5 incontri per 5 settimane per riscorprire il piacere di cucinare e mangiare in maniera semplice e salutare.

 

Il Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani insieme a Slow Food Trentino Alto Adige organizza un corso di cucina povera presso le cucine di Navarini Rame, in via Val Gola, 22, a Ravina di Trento.

Si tratta di 5 incontri per 5 settimane, da tenersi il giovedì sera dalle 19.00 alle 22.00, dal 30 agosto al 27 settembre 2012, rivolto soprattutto a giovani coppie, single e nuovi cittadini, che si propone di dare indicazioni teoriche e soprattutto pratiche su come riscoprire il piacere di cucinare in maniera sana e accorta, con particolare attenzione alla scelta qualitativa dei prodotti e al riutilizzo degli avanzi per la preparazione di piatti semplici, ma buoni e nutrienti.
Il corso accoglie un massimo di 20 partecipanti e ha un costo complessivo di 100 euro, compreso di: dispense, grembiule e cappello, tessera slow-food, materie prime per cucinare e assaggio dei piatti preparati.

 

 

N.B. LE ISCRIZIONI SONO AL COMPLETO! (notizia aggiornata al /2012)

 

Per iscrizioni e info: trentinoaltoadige.slowfood@gmail.com

L’iscrizione avviene tramite e-mail e deve essere perfezionata con il pagamento della quota, da compiersi tramite bonifico bancario al seguente destinatario:

Slow Food Trentino Alto Adige

Via Vannetti 8

38068 ISERA

P. Iva 02133900221 – Cod. Fisc. 940350800228

Banca di Trento e Bolzano – Rovereto

IT BAN: IT 53 R 03240 20879 100000000144

PROGRAMMA DEL CORSO:

GIOVEDI’ 30 AGOSTO: Educazione al gusto e alla qualità a partire dalla spesa quotidiana

La prima lezione è divisa in due parti: in un primo momento i partecipanti discutono, interagiscono tra loro, riflettono su temi quali il rapporto tra il cibo quotidiano e il benessere dell’uomo, del pianeta, degli animali; dibattono sul legame tra prezzo, costo e valore per comprendere attraverso esempi, degustazioni e l’uso dei cinque sensi, il vero valore del cibo di tutti i giorni. In un secondo momento i partecipanti vengono a conoscenza degli strumenti utili per operare scelte consapevoli. Si instaura un rapporto di “amicizia” con l’etichettatura degli alimenti, un alleato utile, spesso ricco di incongruenze; si comprendono i pro e contro dei diversi luoghi della spesa e i vantaggi del rapporto diretto tra produttore e consumatore con spazio dedicato a scoprire le ricchezze alimentari del proprio territorio.

GIOVEDI’ 6 SETTEMBRE: Mani in pasta ovvero pane e focacce.

Insieme allo chef Max Arer entrerete nel mondo dei lieviti, delle farine, degli aromi naturali e delle mille forme e gusti che al pane possiamo dare.

GIOVEDI’ 13 SETTEMBRE: Mani in pasta ovvero le zuppe.

Insieme allo chef Annarita Di Nunno come degli stregoni trasformerete avanzi di frigo e dispensa in fantastiche pozioni magiche.

GIOVEDI’ 20 SETTEMBRE: Mani in pasta ovvero tutto quello che di saporito trovate nel frigo assieme al pane raffermo plasmato in sfere gustose e tradizionali come canederli e strangolapreti.

GIOVEDI’ 27 SETTEMBRE: Mani in pasta ovvero carne sì, ma …

Quinto-Quarto con i tagli minori della carne di manzo e maiale, ricette squisite Sguazet, brasato e altro ancora.

Scarica la locandina.