Trentino for Tibet con i tibetani per ricordare il 62° anniversario dell’insurrezione

Per il 62° anniversario dell’insurrezione dei tibetani che ha portato all’esilio di Sua Santità il Dalai Lama e l’enorme sacrificio umano e alla diaspora dei tibetani nel mondo, Trentino for Tibet ha realizzato un dialogo virtuale tra Roberto Pinter e il ven Geshe Dhondup La, abate in Arunachal Pradesh e che ha trascorso diversi anni in Trentino e in Italia.

Il 10 marzo 1959, a nove anni dall’occupazione cinese del Tibet e dopo tre anni dall’inizio di una guerriglia anticinese nella parte orientale del Paese, diffusasi la voce di un progetto di rapimento del Dalai Lama, si verificò una prima rivolta popolare. Il 12 i manifestanti proclamarono l’indipendenza del Tibet, ma furono duramente repressi dalle autorità, mentre il Dalai Lama espatriava in India e da allora rimane in esilio.

In questo messaggio, il ven Geshe Dhondup La ricorda a tutti e tutte noi l’attualità della questione tibetana e il senso di questa giornata e, insieme a Roberto Pinter, ribadiscono la necessità dell’impegno di tutto il mondo per questa causa.