“The beat of freedom” di e con Marta Cuscunà. Letture dal libro “Io sono l’ultimo. Lettere di partigiani italiani”

Evento pubblico
Venerdì 20 marzo 2015 ore 20.30 presso SMART LAB (Centro Giovani) Viale Trento 47 – Rovereto (TN)
Organizza: l‘Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – sezione di Rovereto e Vallagarina in collaborazione con SMART LAB Rovereto, Se Non Ora Quando Trentino, Osservatorio Cara Città – Casa delle Donne Rovereto

Il libro è nato quando Annita Malavasi, la partigiana “Laila”, ha cominciato a parlare d’amore. Ci teneva a dire una cosa, soprattutto: fu tra i partigiani che, per la prima volta, uomini e donne ebbero pari dignità e che l’uguaglianza sancita dalla Costituzione a guerra finita, non fu un regalo ma una conquista e un riconoscimento.
L’attrice Marta Cuscunà propone questo racconto corale per i ragazzi e le ragazze di oggi, sul sogno rock di un Paese di persone uguali nei diritti e libere.

Ingresso gratuito.

Durante la serata sarà attiva la raccolta firme “Un’altra difesa è possibile”
Di fronte alla drammatica crisi economica e sociale del Paese, che sostanzialmente non ha sfiorato lo strumento militare, vogliamo spostare fondi dalle spesa militare a vantaggio della difesa nonviolenta. Non si tratta di spendere di più, ma di spendere meglio.
Il Dipartimento comprenderà i Corpi civili di pace e l’Istituto di ricerche sulla Pace e il Disarmo e avrà forme di interazione e collaborazione con il Dipartimento della Protezione civile, il Dipartimento dei Vigili del Fuoco ed il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

http://www.difesacivilenonviolenta.org

Pubblicato in Senza categoria.